Utente 808XXX
salve cari medici sono un ragazzo di 20 anni...a 17 anni ho eseguito un intervento al cuore per un buchino, mi hanno messo un piccolo ombrellino, mi pare si chiami pfo ovvero pervietà forame ovale. adesso a distanza di quasi 4 anni ho fatto diversi sport tra i quali break dance, e adesso arti marziali, ovvero la box thailandese. ora mi chiedo posso tranquillamente praticarla? oggi mi sono venuti dei dubbi in quanto gli esercizi prevedono che io tengo un colpitore (praticamente quell'atrezzo che si mette al braccio, che uno tiene e il compagno gli sferra pugni calci ecc...) mi sono sorti strani dubbi in quanto mentre tenevo il colpitore il mio compagno ovviamente gli dava pugni e calci, ma ovviamente io ne risentivo anche, o meglio dire il mio corpo. per via delle vibrazioni dei colpi che passavano dal braccio al corpo. può succere che l'ombrellin si tolga :( forse dovrei evitare tale attività? grazie vi prego rispondete in fretta perchè sono pensieroso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è davvero difficile la dislocazione del device impiantato a seguito di singoli traumi toracici.
Stia sereno.....ma non sarebbe preferibile uno sport meno violento?
Saluti
[#2] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
lo so dottore e che è l'unico sport che mi piace davvero fare...avevo pensato piscina ma è come se dovessi farla poichè non ho altra scelta..in quanto a me piacciono tutti i tipi di sport da combattimento, non mi piace molto giocare a calcio e non so cosa fare...ma se scegliessi al posto della muai thay uno sport più tecnico tipo lo judo o jiu jitsu? in cui si tende più a portare a terra e ad immobilizzare l'avversario, meno aggressivo della thay ma comprende anch'èsso calci e pugni (come nel karate) ma senza l'ausilio di pao colpitori o di sacchi appesi al muro. non c'è un vero e proprio contatto insomma. non so cosa fare, anche perchè mi devo ancora rioperare di una recidiva varicocele, e ho il setto nasale deviato... (si prospettano dunque 2 operazioni ) non vorrei ricorrere in ulteriori rischi con il device