Utente 219XXX
Buona sera,anni fa mi è successo di ferirmi il frenulo praticamente ero nel letto con il mio partner nudi e aveva appoggiato la gamba nel mio pene e ci siamo addormentati così...quando si è girata bruscamente è stato come farsi una ceretta ho cominciato a sanguinare dal frenulo che si è lacerato ma non del tutto mi misi nel bidet e mi sciaquai fino alla scomparsa di sanguniamento,per circa una settimana non ho avuto alcun rapporto,non l'ho piu scoperto il pene solo quanto bastava per poter urinare,però diciamo che me ne sono pentito perche il frenulo si è accorciato ancora di più ed ora quando è in erezione (oltre ad essere in tensione,anche se non provo dolore)mi sembra piu corto rispetto a prima,potrei dopo aver fatto un controllo accurato fare una Frenulopalstica, questo intervento potrà ridarmi oltre a qualche centimetro in piu anche migliori prestazioni e durabilità o e una cosa soggettiva?Oppure dato che non ho problemi ne dolori non intervenire e lasciare così?Però dopo la brutta esperienza non vorrei che mi capitasse che un movimento sbagliato o durante i rapporti magari anche anali o nel tempo si lacerasse nuovamente,Grazie per la Vostra Cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che,dopo anni di normale esercizio del coito,il frenulo non corra molti rischi di lacerazione.Va da se' che solo un controllo diretto possa essere esaustivo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie x la Vostra risposta,andrò a fare un controllo in modo da avere un miglior parere dato che l'intervento e in day hospital e indolore e veloce da quello che ho potuto leggere da altri utenti