Utente 215XXX
Buon giorno .

Vorrei un parere riguardo questo spermiogramma effettuato i primi di agosto.


Quantità: 3ml Aspetto:grigio-opalescente pH: 7,5 Liquefazione : regolare Giorni astinenza: 3 Eta' : 34

Valutazione microscopica :

N° di spermatozoi/ml : 74*1000000 (limite riferimento: 15*1000000)
Spermatozoi totali : 222*1000000 (limite riferimento: 39*1000000)

Vitalità (colorazione vitale con eosina) 53% vivi (limite riferimento 58%)

Motilita:

Progressivi(PR) 32% (limite riferimento per mobilita' progressiva 32% )
non progressivi 3%
mobilità totale (PR+NP) 35% (limite inferiore di riferimento per mobilità totale 40% )
immobili (IM) 65%


Esame citologico:

Spermatozoi : forme normali 12% circa (valore di riferimento : 4 %) .Prevalenti anomalie riscontrate : spermatozoi con
testa amorfa,rottura del collo ,coda arrotolata.

Cellule germinali immature : spermatidi in numero limitato

Leucociti : rari granulociti neutrofili

Altro: detriti cellulari in quantità limitata.

Anticorpi anti-spermatozoi:
-Mar-Test (IgG adese agli spermatozoi ): negativo

Valori di riferimento secondo le linee guida WHO 2010.

Avevo gia eseguito un spermiogramma a gennaio perche' io e la mia compagna stiamo cercando di avere un figlio ed con risultato di normospermia la spermiocoltura presentava entercocco faecalis 1000 unità consultai ceppo isolato consultati un urologo che mi disse che era tutto apposto e la spermiocoltura era negativa. Verso i primi di marzo pero' ho avuto qualche problema alle vie urinarie .lieve fastidio fine minzione ,bruciore dopo mezzora eiaculazione ,chiazze rosse nel glande .Consultai un urologo molto bravo della mia zona che mi disse che era una presunta prostatite sub/acuta ,prostata nella norma lievemente dolente, testicoli e pene nella norma "epidemi" nella norma.curato con tre settimane di antibiotici levoxcina ,dieci giorni di antiinfiammatori supposte ed un mese di fermenti lattici. Prima di iniziare la cura eseguii un'ulteriore esame colturale del liquido seminale che risulto negativio .Il medico in ogni caso mi disse proseguire con la cura prescritta .Dopo due mesi fine cura eseguii tutti gli esami :spermiocoltura completa,tampone uretrale completo,uroflussometria,esame urine completo , risulto tutto negativo.L'urolologo mi disse che ero guarito e mi diede da prendere per due mesi pluvio una compressa al giorno per i sintomi residui (compressa a base di erbe), chiesi se era necessario eseguire spermiogramma e mi disse di no .Ora non ho piu' sintomi apparte qualche lieve dolore nella zona tra testicoli e ano che mi dura qualche secondo.Per insistenza della mia compagna presi spergin Q10 e prenotai la visita per lo spermiogramma con risultato scritto sopra.Ora ho ripreso appuntamento per metà settembre .In attesa volevo sapere se una prostatite avuta a marzo con sintomi fino a giugno quasi dare uno spermiogramma cosi ?Spermatidi in numero limitato vuol dire che il prossimo spermio sarà peggiore ?Rari granulociti neutrofili vuol dire che c'e' ancora infiammazione? Con uno spermiogramma cosi' e' possibile avere un figlio in modo naturale ?.E' cosi disastroso ?


Colgo l'occasione ringraziarvi .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente prima di tutto lo psermiogramma non è così disastroso, in oltre deve considerare che gli spematozoi hanno un ciclo di maturazione di circa 90 gg pertanto questo dovrebbe migliorare, cmq ne parli sempre con il collega andrologo che la segue
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio ma questi spermatidi sarebbero la fase iniziale degli spermatozoi ?
E se la prostatite fosse diventata cronica pensa che il liquido seminale migliori ?


Grazie .
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
per entrambe le domande la risposta è affermativa