Utente 219XXX
Salve, sono una donna di 27 anni, non ho mai avuto fin'ora rapporti sessuali a rischio. ieri sera però ho baciato un uono conosciuto da poco. Ripensando alla serata mi sono poi ricordata di due episodi raccontatimi in momenti diversi della serata da questa persona, cioè, l'effettuazione di un tatuaggio e l'aumento dei valori delle transaminasi risoltosi nel giro di pochi giorni modificando lo stile di vita. La mia preoccupazione principale è rappresentata dall'HBV, essendoci stati solo baci e non un rapporto sessuale completo. Io sono vaccinata contro l'epatite B dal 91, ma nn conosco il mio livello anticorpale attuale. Ho intenzione di praticare il prelievo al più presto. Volevo chiederle, quanto è alto il rischio che io abbia effettivamente contratto tale infezione, considerando anche il fatto che soffro di gengivite, per cui i denti mi sanguinano frequentemente al lavaggio? inoltre, nel caso in cui il titolo anticorpale dovesse essere basso, ha senso ripetere il richiamo ora e se si entro quanti giorni dall'esposizione?
La ringrazio per la cortese attenzione, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Il virus dell'epatite B può essere veicolato anche dalla saliva ma direi che in linea generale la vaccinazione dovrebbe averle garantito una sufficiente protezione. Sarà comunque opportuno contattare il Centro vaccinale per rivalutare il titolo anticorpale e adottare tutte le misure del caso. Cordiali saluti.