Utente 219XXX
Salve, ho 22 anni ed il mio problema consiste nella difficoltà nello scoprire tutto il glande. Infatti dopo che ne scopro circa i 3/4 arrivo al punto in cui ho difficoltà a scoprire tutto, accusando un dolorino al frenulo come se fosse troppo teso. Seppure con qualche difficoltà riesco a scoprire il tutto, ciò accade anche durante i rapporti dove passato il dolore iniziale non sento particolari fastidi. Però la cosa che mi preoccupa è che nell'ultimo periodo durante un rapporto, in seguito ad un movimento brusco, ho sentito una fitta fortissima al frenulo e ho notato una piccola lacerazione e la conseguente perdita di sangue. Questa cosa mi è capitata 2 volte nell'ultimo mese.
La mia domanda è questa: vorrei sapere se il fatto che nn riesco a scoprire il glande agevolmente e la lacerazione del frenulo possano essere sintomi di qualche patologia. Inoltre, dal momento che vorrei effetuare una visita specialistica per fugare ogni dubbio, volevo chiedere a quale tipo di specialista sarebbe il caso di rivolgermi visto che non ho tanta esperienza in questo campo.
Certo di una vostra risposta, vi ringrazio.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Il suo problema si chiama frenulo breve e comporta difficoltà o impossibilità a scoprire il glande nonchè possibili dolori durante il rapporto e rischi di lacerazioni più o meno estese con sanguinamenti anche abbondanti.Occorre consultare un Andrologo chirurgo o un Urologo per eseguire una frenulotomia e frenuloplastica.