Utente 661XXX
Buongiorno, il mio bimbo di tre anni ha passato gli ultimi 2 inverni prendendo in continuazione febbre e mal di gola con placche che solo 1 volta sono risultate di origine batterica. Solo da quest'ultimo inverno ha cominciato a frequentare l'asilo e i casi febbrili sono stati piu' prolungati (8-10gg) e con febbre piu' elevata (max 40). Speravo che con la fine dell'anno scolastico le cose sarebbero migliorate ma dal 30 giugno si sono gia' verificati ben 2 casi di febbre e placche alla gola di origine virale. Durante la malattia, normalmente dopo i primi giorni (3/4) si nota un diminuire, o scomparire della febbre per circa 24 ore per poi rialzarsi rapidamente per altri 4-5 gg. Visto che sta per iniziare l'anno scolastico vorrei sapere se c'e' qualcosa che posso fare per almeno diradare questi episodi, vorrei sapere se e' il caso di fare degli approfondimenti da qualche specialista o analisi specifiche. Il mio pediatra continua a sostenere che il bimbo e' sano ed e' tutto dovuto al primo anno di asilo, ma io mi chiedo:e l'anno precedente all'asilo a che cosa dovevamo dare la colpa?
[#2] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili
24% attività +24
20% attualità +20
12% socialità +12
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Penso che potrebbe aiutalo con una terpia immunostimolante che aumenta le difese immunitarie, settembre è il mese giusto .Ilsuo pediatra ha comunque ragione saluti Maria nobili