Utente 218XXX
Salve,
ho da poco sostenuto una visita specialistica presso un esperto in tricologia.
L'esito è stato il seguente:
alopecia andrognetica maschile lieve (hamilton II) e dermatite seborroica.
La terapie che mi ha consigliato prevede:

1. Propecia 1mg cps s: 1cp al di (confezione da 84 cps)fino a controllo
2. asquam shampoo s. per la detersione
3. inneov ds cps s: 1 cp al di per 3 mesi

Dopo aver riflettuto molto e informato su internet, sono arrivato alla conclusione di non assumere la propecia per combattere la caduta dei capelli. Tuttavia, questo prurito in testa non mi da pace: ultimamente sembra intensificarsi sempre di più e la mia fronte si sta riempiendo di bolle di color rosso (soprattutto sulle tempie), nonostante nella mia dieta non compaiono dolci e cibi grassi.
Sono andato dal mio medico di fiducia perinformarmi sul da farsi. Mi ha sconsigliato vivamente di assumere questi farmaci in quanto la mia caduta dei capelli (a suo dire) è solo passeggera perché dovuta a stress; ma non ha approfondito (non l'ho fatto neanche io) la questione relativa al prurito.
Leggendo il biglietto illustrativo dello shampoo, leggo che il suo uso (lo specialista ha detto di fare uno shampoo al giorno e di affiancare l'uso con l'assunzione del inneov) accentua la caduta dei capelli.
Ora, io penso che lo specialista mi abbia consigliato questa terapia piuttosto forte (shampoo + inneov) per combattere la dermatite perché l'ha associata alla propecia; quindi se da una parte la caduta dovrebbe accentuarsi, dall'altra, grazie alla propecia, dovrebbe arrestarsi.
Ora, visto che questa situazione del prurito sta peggiorando di giorno in giorno, vi chiedo se lo shampoo con le inneov possono peggiorare davvero tanto la mia attuale situazione: non sono stempiato, ma alla mia età (21) ho già pochi capelli lungo la zona laterale e frontale. Posso procedere con questa terapia (ovviamente senza propecia) per combattere la dermatite?
Cosa mi consigliate di fare? c'è una alternativa allo shampoo e inneov?
Attualmente, senza terapia, lavo i capelli circa 2 volte alla settimana. Sono grassi e c'è forfora.
Dovrei intensificare il numero dei lavaggi?
Inoltre posso assumere le inneov anche se a breve dovrei sottopormi ad un'operazione (per questa operazione, e per le analisi che devo effettuare, mi è stato consigliato di non assumere farmaci per almeno 3 mesi prima onde falsificare i risulati)?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
non entro nel merito delle sue scelte nè tantomeno posso commentare la terapia erogata dal dermatologo dopo una visita e dopo averla valutata globalmente. Quello che posso fare è darle alcune nozioni generali che possono aiutarla ad orientarsi: come abbiamo più volte sottolineato su queste pagine, l'utilizzo dello shampoo non è in grado di influenzare la caduta o la ricrescita del capello. Può invece influire sensibilmente sullo stato del cuoio capelluto. Quindi in caso di dermatite seborroica l'utilizzo di shampoo a base di antimicotici è giustificato ed è prassi comune. Non tutti i prodotti sono efficaci allo stesso modo e tollerati allo stesso modo: dovrà quindi ritornare dal suo specialista per un controllo. In quella sede verranno prese le decisioni idonee. Per quanto riguarda l'utilizzo degli integratori alimentari (inneov) non mi posso esprimere dal momento che loro efficacia non è sostenuta da sufficienti prove scientifiche. Vengono normalmente consigliati ma per quanto concerne la loro gestione solo il medico che li ha prescritti potrà essere autorizzato a dare i giusti ragguagli.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

dando per scontato che lei si fidi del suo dermatologo perchè non torna da lui e chiede di risoverle questo dubbio e la scelta che intende attuare?

Lo sa che tutto quello che ha fatto sinora non porterà alcun frutto?

saluti a lei