Utente 209XXX
salve, non so se e'la sezione adatta o devo rivolgermi ad altra sezione, comunque vorrei porvi un problema che ho riscontratto con il rapporto sessuale con l'attuale compagna.
sono un ragazzo di 34 anni e sto con una ragazza di 32 anni. con questa ragazza noto che abbiamo tempistiche sessuali del tutto diverse che stanno logorando molto il nostro rapporto! lei per eccitarsi e raggiungere l'orgasmo richiede tempi lunghi, diciamo oltre 30 minuti e una velocita' del rapporto molto alta, ma in questo modo io arrivo all'eiaculazione in tempi brevi, pochi minuti (diciamo da 3 a 10), mentre per prolungare di molto il rapporto ho bisogno di una ritmica piu' lenta, dolce e di fermarmi qualche secondo quando sento di giungere all'orgasmo...ma facendo in questo modo lei non sente quasi per niente eccitazione e di conseguenza il nostro rapporto sta diventando molto frustrante! purtroppo altre forme di sesso al di fuori della penetrazione non compensano questo problema!
in passato mi era capitato anche in un altro paio di occasioni che mi fosse richiesto un ritmo di penetrazione piu' veloce, con conseguente eiaculazione in pochi minuti, non ovviamente sufficienti per far giungere all'orgasmo la mia compagna.
posso indicare che da solo, masturbandomi e fermandomi di volta in volta anche pochi secondi prima di arrivare all'orgasmo, riesco a durare tranquillamente oltre un ora, quindi non credo il mio sia un problema di eiaculazione precoce.
la mia domanda quindi e'...come posso mantenere un ritmo alto e intenso durante il rapporto e mantenerlo per tempi lunghi in modo da trovare entrambi soddisfazione dal rapporto? come detto arrivo presto all'orgasmo solo con i ritmi alti richiesti dalla mia compagna, ma anche personalmente troverei piu' piacere ad avere ritmi piu' alti di quelli che normalmene ho e quindi, al di la della mia compagna, condizionano anche il mio appagamento sessuale!
vi ringrazio per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
sarebbe opportuno una visita sessuologica
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2006
grazie, prima di fare questo pero' mi sono rivolto a voi perche' volevo sapere se ci sono possibili soluzioni o consigli riguardo il mio problema, se il mio e' un caso di eiaculazione precoce o se considerando le cose che ho detto invece questo e' da escludere e quindi puo' essere un altro il problema!
insomma al momento le idee sono poche e confuse e vorrei avere un po' le idee piu' chiare e nel caso non sia possibile rivolgermi eventualmente ad un sessuologo. grazie
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
salve. non mi sembra ci sia niente di patologico in lei.
nulla vieterebbe , però, di usare farmaci per allungare i suoi tempi di eiaculazione e , forse, risolvere l problema.
cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Anche amio parere non trovo nulla di particolarmente alterato nella sua funzionalità, magari mi riferirei più a qualche influsso psicogeno sul problema. Le suggerisco dunquie di affrontare il problema (se dovesse sentirne il bisogno) con un buon psicoterapeuta competente in campo sessuologico.Eviterei invece assolutamente l'uso di ogni tipo di farmaco per modificare la tempistica dell'eiaculazione, salvo prescrizione dopo visita specialistica urologica.
Cordiali saluti ed auguri di Buone Feste,
dott Daniele Masala.
[#5] dopo  
Utente 209XXX

Iscritto dal 2006
vi ringrazio per le indicazioni...esistono anche metodi naturali per avere un effetto ritardante dell'orgasmo? come detto non credo sia un problema di eiaculazione precoce, ma e' un problema solo legato al fatto di avere un ritmo piu' veloce nel rapporto!
inoltre non saprei il motivo, ma in rare occasioni in passato mi e' capitato di avere tempi molto lunghi anche con ritmi sessuale alti, se sia dovuto a cibi particolari o altro non saprei, ma in quei casi la situazione era ottimale e appagante dal punto di vista del rapporto.
preferirei comunque evitare l'uso di farmaci o comunque risolvere il problema in modo del tutto naturale.grazie