Utente 219XXX
Salve,
sono una ragazza di 23 anni che soffre di cistite recidiva armai dal 2005. Di solito per curare la mia cistite, uso l'Unidrox, che mi ha sempre fatto effetto e mai dato problemi. Nel mese di febbraio ho effettuato una terapia di Unidrox, successivamente ad una cisttite ed una visita urologica, in cui mi è stata prescritta una cura preventiva con il BACTRIM FORTE, medicinale mai preso prima, da prendere per 7 giorni, cominciando dal giorno stesso (giorno successivo a quello della sospensione dell'Unidrox). Dopo 6 giorni dalla prima compressa, mi sono comparsi mal di gola, febbre quasi a 38 scomparsa con una tachipirina, col giro di una giornata e dopo qualche ora, mi sono cominciati ad uscire tutti puntini rossi prima sulle coscie, poi sugli arti superiori, sul busto e sul viso. I puntini si sono poi uniti come macchie e mi davano molto prurito e sono durati per circa 10 giorni. Il mio dottore mi ha prescritto un tampone per streptococco, pensando che potesse essere scarlattina (ho già avuto le altre), ma è risultato negativo. Ho fatto anche le analisi del sangue e la VES, ma i valori erano tutti nella norma. Nessuno è riuscito a dirmi che cosa abbia avuto. Potrebbe essere una reazione all'antibiotico? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Claudio Ragno
24% attività
8% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Si potrebbe essere stata una reazione allergica all'antibiotico ma senza alcuna associazione alla sua febbre si rivolga a un allergologo per eventuali accertamenti