Utente 219XXX
Salve a tutti, sono su questo forum perchè ho veramente bisogno di un consiglio.
Sono una ragazza di 21 anni e soffro da circa un paio d'anni di caduta di capelli, premetto che non ho mai trascurato il mio problema sin dal primo momento. La caduta è cominciata circa dopo tre mesi dal mio esame di stato, consultai il mio dermatologo ed imputò tutto a stress dandomi asatex integratori, effettivamente la caduta si fermò per poi ricominciare 7-8 mesi dopo e, da allora, non si è più fermata. Consulto un secondo dermatologo che mi da come prima cura Afloxiderm lozione ed anacaps integratori, noto dei miglioramenti. Dopo gli esami, la caduta ricomincia, nuova cura: aloxidil, cistidil e anacaps integratori.(cura che non seguo perfettamente) e poi asatex lozione,anacaps integratori. Il mio cuoio capelluto è sempre stato grasso ma, notando anche perdita di sopracciglia, mi viene diagnosticata una dermatite seborroica. Siamo nei mesi estivi per cui mi viene data una cura più leggera con ketomousse schiuma, shampoo delicato e integratori. A settembre il mio dermatologo mi prescrive aloxidil 2% da applicare 1ml al mattino e 1ml alla sera più anacaps integratori perchè secondo lui era alopecia androgenetica e non più stress. Ho una fortissima caduta per 2 mesi( mi hanno parlato di caduta indotta) che poi diminuisce, anche se non completamente. Noto un aumento della dermatite e interrompo l'aloxidil,quindi cambio dermatologo rivolgendomi ad un insigne dermatologo di Napoli che mi dice che non si tratta di androgenetica e anche lui diagnostica, comunque, dermatite seborroica Da gennaio a maggio di quest'anno ho notato miglioramenti sia al livello di ricrescita che di diminuzione della caduta ma, a partire dagli esami universitari la caduta è ricominciata e non so come fermarla. Il mio problema riguarda anche le sopracciglia, si formano delle crosticine al di sotto di esse e ne perdo parecchie. Sono molto confusa perchè i dermatologi hanno opinioni differenti, secondo me il problema sia al cuoio capelluto che alle sopracciglia è dovuto a dermatite. Ho timore che il mio medico mi prescriva anche lui l'aloxidil che, in passato, mi ha causato una caduta immane, non potrei reggere psicologicamente perchè sono donna e mi sento avvilita perchè non vedo soluzioni.
Grazie anticipatamente per il vostro aiuto e scusate la lunghezza, ma credo sia bene descrivere le cure che ho seguito in questi due anni.
Cordiali e calorosi saluti.
[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
innanzitutto una domanda, ma in tutto questo periodo un esame del sangue per controllare principalmente assetto marziale ( ferro) e tiroide è mai stato fatto? E un'analisi del capello?

Rimango in attesa di una sua risposta.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Una seconda domanda: ha mai fatto una visita ginecologica con ecografia ovarica, atta ad escludere un eventuale ovaio policistico, ed ha mai assunto la pillola estroprogestinica?
[#3] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile paziente come già evidenziato dalla collega che mi ha preceduto sarebbe opportuno effettuare degli esami ematochimici , dosaggi ormonali ed ecografia ovarica per escludere "coinvolgimenti metabolici" ed ormonali ed eventuale esame tricologico (pull test e/o tricogramma)per una diagnosi di certezza anche se spesso tali accertamenti possono rivelarsi superflui e non indispensabili per alcune diagnosi che possono risultare semplici per "occhi clinici esperti"e conseguenti approcci terapeutici; pertanto il consiglio è di rivolgersi al suo dermatologo di fiducia ed esprimere le proprie perplessità per ottenere risposte soddisfacenti ma non dimentichi che lo stress ricopre un ruolo importante
[#4] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Innanzittutto, Vi ringrazio tutti per le vostre risposte.
Si, in questi anni ho fatto diverse ecografie pelviche e non ho nè problemi all'utero nè è policistico, il ciclo è regolare. Ho fatto anche le analisi del sangue varie volte con emocromo completo e non si riscontrano problemi, il ferro non è altissimo ma comunque nella norma. Il pull- test( dovrebbe essere quello che il dermatologo fa con le proprie mani, credo) l'ho fatto varie volte ma mai il tricogramma, non mi è stato prescritto da nessuno dei tre dermatologi cui mi sono rivolta.
Non so cosa sia perchè ,come vi ho detto, ho problemi anche alle sopracciglia (ad esempio, quando lavo il viso si desquamano e tendono a cadere e questo problema lo riscontro anche al cuoio capelluto accentuato dall'utilizzo di aloxidil in passato). Il mio dermatologo dice di non preoccuparmi, è vero sono una persona abbastanza ansiosa e l'impegno sia a lavoro che all'università incide, ma oggi giorno siamo tutti stressati e mica tutti perdono i capelli! Secondo voi di cosa si può trattare? Davvero una forte dermatite seborroica può causare ciò? Dati i miei problemi passati con aloxidil, se me lo riprescrivono come devo comportarmi?
Grazie mille per la vostra disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ritengo che assime al dermatologo ed effettuando dei tests non invasivi diagnostici (dermoscopici) dovrebbe riuscire a comprendere se il suo stato è patologico o meno.

Effettui la visita con fiducia!