Utente 563XXX
buongiorno,

ho 32 anni e da 5 mesi ho messo l'apparecchio damon per risolvere un morso inverso laterale a a sx con denti dell'arcata inferiore non centrati sulla mediana e denti incivivi e canini superiori "piatti" ovvero poco ruotati verso l'esterno. Il mio ricorso al dentista è stato dettato esclusivamente perr una motivazione estetica in quanto volevo risolvere il problema degli incisivi superiori e canini superiori ruotandoli leggermente verso l'estreno. ild entista mi ha detto chiaramente che il mio caso era chirurgico e dentale e con l'apparecchio avrei risolto soltanto in parte perchè ero una seconda classe e l'inversione era dovuta a un palato stretto correggibile solo chirurgicamente vista l'età. nonostante ciò ha detto che per quanto riguardava la parte ortodontica avrei potuto spostare i denti verso l'esterno dando l'illusione di un'arcata più ampia, riportare gli inferiori suulla mmediana e risolvere il morso inverso. mi ha proposto un apparecchio damon con una cura di 30 mesi. Io sinceramente dopo soli 5 mesi non ce la faccio più.sto incontarndo notevoli disagi al lavoro e nella vita privata e altri due anni così proprio per le ripercussioni che sto avendo nella mia vita sociale e lavorativa non posso più continuare. ho chiesto alla dottoressa di mettere il linguale (trattamento che lei stessa pratica) ma ha detto che non è possibbile perchè io sto facendo la cura damon e gli attacchi del linguale nel mio caso sarebbero troppo grandi e non troverebbero spazio nella mia bocca. ma è possibile? io davvero non sono odontoiatra, ma è plausibile la risposta che ho ricevuto? ho letto che il linguale è a tutti gli effetti un apparecchio tradizionale solo posizionato dietro i denti con attacchi speciali e che può risolvere qualsiasi problematica in cui viene utilizzato l'apparecchio tradizionale. io purtroppo non posso proprio continuarla questa cura perchè al lavoro mi fanno pressioni e chiaramente mi fannoc apire di non apprezzare come pure nella vita privata. davvero non è possibile un'altrenativa con il linguale? non avendo visto il mio caso IN GENERALE è plausibile la risposta che ho ricevuto?davvero a mailncuore devo rinunciare a sistemae il mio problema dentale perchè NON esiste altrenativa col linguale? spero tanto di poter ricevere una risposta perxchè altrimenti l'unica alternativa sarà abbandonare il trattamento.
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
gli attacchi x il linguale vanno bene nella terapia linguale e quindi sono fatti esclusivamente per quella terapia
la malocclusione che si vuole correggere deve permettere lo spazio per gli attacchi e se non c'è richiede dei rialzi ma queste sono solo questioni tecniche
il problema fondamentale è ce la sua ortodonzista che usa la tecnica linguale non vuole usarla per lei per la sua malocclusione e noi senza alcuna documentazione nè visita non abbiamo motivo di mettere in discussione quanto affermato dalla sua ortodonzista in quanto non è vero che con qualsiasi tecnica si può curare tutte le maloccclusioni
o ha fiducia in chi la cura o deve chiedere altro parere da un collega ortodonzista
il suo caso poi non è semplice in quanto lei sta cercando una terapia di compromesso in quanto vorrebbe con l'ortodonzia un risultato estetico che non potrà nè essere funzionale ( cosa molto più importante ) nè probabilmente stabile
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 563XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la risposta. Ma la domanda fondamentale è: quello che la mia dottoressa vuole ottenere con il damon (funzionale o meno, stabile o meno) è possibile ottenerlo con il linguale? se degli spostamenti ha ritenuto fossero possibili con degli attacchi sull'esterno dei denti A LOGICA non sarebbe possibile ottenerli anche con degli attacchi sulla superficie interna??? Poi circa l'opportunità di effettuare tali spostamenti si è gà pronunciata lei proponendomi la cura...non penso l'avrebbe affrontatata nel caso avesse "peggiorarato" la situazione iniziale.
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
purtroppo non si può ragionare come lei vorrebbe
da specialista in ortodonzia le dico che non è assolutamente detto che tutte le metodiche permettano tutte le cure
cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non esiste nessuna "cura Damon".
essite una "terapia ortodontica".

Damon non è altro che una marca commerciale di attacchi autoleganti che fanno la stessa identica cosa degli attacchi tradizionali.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/547/Damon-System-Controinformazione

Rivaluti la sua situazione alla luce delle informazioni che le ho fornito.
Tenga conto che abbandonare la situazione ora, a trattamento iniziato, probabilmente la esporrà a dei movimenti parassiti e incontrolati dei denti, privi di equilibrio funzionale.
Potrebbe trovarsi, in sostanza, peggio di prima, perchè non resteranno dove sono adesso.