Utente 219XXX
Buongiorno! Io e il mio compagno cerchiamo una gravidanza da un anno e in seguito ad uno spermiogramma con diagnosi di oligoteratozoospermia ha eseguito una ecocolor doppler scrotale per valutare la possibilità di varicocele.
Questa la risposta: l'esame non ha visualizzato la presenza di versamenti liberi e-o saccati bilateralmente. Nella norma per volume e riflettenza le formazioni epidemiali. i didimi risultano ecostrutturalmente e morfovolumetricamente nella norma, in presenza a destra in sede intraparenchimale di formazione nodulare solida, ipoecogena a margini irregolari di 10per9mm ed ulteriore in sede più mediale di 21per11mm vascolarizzate al color doppler, meritevoli di ulteriori approfondimenti ormonali e diagnostici.Regolarità nelle tuniche seriose. Lo studio vascolare ha documentato una fine ectasia del plesso pampiforme anteriore, in presenza di lieve reflusso in particolare durante la manovra di valsalva a destra in assenza di reflusso a sinistra. il quadro è compatibile con varicocele di primo grado a destra. Assenza di varicocele a sinistra.
Sono molto preoccupata per quanto emerso dall'esame, sapete consigliarmi quale specialista e quale tipo di percorso sarebbe auspicabile per indagare il nodulo riscontrato e come questo potrebbe interferire con il nostro desiderio di avere un figlio, premesso che non abbiamo ancor capito quanto è grave e cosa fare rispetto ai problemi di infertitlità. Insomma siamo spaventati e disorientati.
Un orientamento rispetto al da farsi ci aiuterebbe. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,un uro-andrologo e' in grado di valutare correttamente il quadro clinico.Nel frattempo faccia eseguire al Suo Partner i
dosaggi ormonali di FSH,PRL,Testosterone totale,17 beta estradiolo,Beta HCG,CEA,AFP,LDH.Ci aggiorni dopo la visita specialistica
Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie di cuore per le prime indicazioni fornite, ci sono state utilissime nel muovere i primi passi per affrontare questo momento difficile.
Questi i risultati degli esami:
LDH 366
PROLATTINA 5.4
LH 3.2
FSH 4.9
ESTRADIOLO 18
TESTOSTERONE 252
CEA 0.7
AFP 2.8
BETA HCG 0

Se ho capito bene, i risultati sono confortanti rispetto all'assenza nel sangue di marker tumorali, pur non escludendo la possibilità che il nodulo sia di tipo tumorale...ci hanno proposto di esaminarlo mediante una operazione chirurgica, e non con una biposia.
Mi chiedevo se lei potesse dare un'opinione in merito e darmi indicazione sulla eventuale raccolta preventiva del liquido seminale (la fanno in loco o dobbiamo farlo noi preventivamente)? in caso negativo quali possono essere le conseguenze per la fertilità? Grazie
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la scoperta casuale di un nodulo testicolare in uomo in epoca fertile impone una valutazione andrologica quindi specialistica per indagare la natura del nodulo e discutere del potenziale impatto negativo sulla fertilità.

la decisione sulla fase operativa (esplorazione scrotale, biopsia estemporanea del nodulo) deve essere effettuata in mani esperte per non escludere eventulmente l'ipotesi di congelare il campione di liquido seminale eiaculato a scopo preventivo.

cordialità
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...si informi se,dove sara' operato,hanno una banca del seme.Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Gent.le Dott. Izzo,
la ringrazio tantissimo per la tempestività e le indicazioni fornite...
nel frattempo abbiamo fissato una prima visita presso un urologo in un centro oncologico e una prima visita presso un centro per l'infertilità, in cui valuteremo, per quanto ci sarà possibile, quanto da lei sottolineato.


Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Gent.le Dott. Colpi,
la ringrazio per l'accurata spiegazione fornita in merito al quesito posto, che ci fornisce elementi utili di riflessione.
Dopo le visite avremo qualche elemento in più per valutare il tutto!

Grazie di cuore per lo spazio e il tempo che ci dedicate.

Cordiali saluti