Utente 126XXX
salve. mi hanno impiantato una valvola aortica qualche anno fa e mi chiedevo quale possa essere effetivamente la sua durata. (quando lo chiedevo al mio cardiologo forse per tranquillizzarmi mi diceva illimitata). mi riferisco in particolare al fatto che avendo 30 anni circa possa durarmi per tutta la vita (idealizzando uno stile di vita sano e senza problemi). inoltre volevo sapere se un difetto dovuto all'usura della valvola sia sempre distruttivo e non lasci scampo oppure dia il tempo di prendere provvedimenti. ultima richiesta: il fumo in che modo può essere più deleterio per un cuore che ha subito un trapianto di valvola aortica rispetto a un cuore sano?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
considerata la sua giovane eta', debbo presumere che le sia stato impiantata una valvola meccanica. In tal caso, sotto il profilo teorico, la durata della stessa ha un periodo effettivamente illimitato. E' ovvio, tuttavia, che lei si sottoponga periodicamente a controlli ecocardiografici.
Saluti