Utente 933XXX
67 anni, uomo, ho recentemente fatto le analisi per la glicemia e l'insulina pre e post prandiale con i seguenti risultati: glicemia pre: 97. Val.norm (75-115). Post: 117. (75-115)
Insulina pre: 5,40 Val. Norm (2-25). Post: 34,8 (2-25)
Il prelievo é stato eseguito circa, ( ma forse 5 o 10 minuti in anticipo) 2 ore il pasto "(riso con olio e parmigiano, prosciutto, mela e caffé) . Il punto é che non sono riuscito bene a capire se i miei risultati indicano o no una anomalia perché sembrerebbe di si in base ai range di riferimento del mio laboratorio di analisi ma da informazioni tratte da vari siti e anche dami risposte da Voi date ad altri quesiti sullo stesso argomento mi sembra di aver capito che la glicemia post prandiale dovrebbe rientrare entro i 140 mg/dl entro 2 ore o addirittura 2ore e 1/2. Dalla fine del pasto. In tal caso i miei valori sarebbero normali, o no? non sono riuscito a trovare dei valori di riferimento per l'insulina e per questa mi rimetto a Voi, ma mi sembra che anche in questo caso il mio valore non é così fuori della norma. Voi che ne pensate? Sono diabetico o no?
Ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Alfonso Bellia
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile paziente,

i valori che lei riporta sono normali (sia glicemia che insulina).
In ogni caso, la diagnosi di diabete si basa più correttamente sulla glicemia a digiuno (che non deve essere superiore a 100 mg/dl) ed eventuali altri esami di secondo livello in caso di valori superiori.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 933XXX

Iscritto dal 2008
GRazie dottore per la sollecita risposta. Volevo peró aggiungere che in altre occasioni la glicemia a digiuno ha superato il limite di 100 . Come considerare allora questa glicemia ballerina?
[#3] dopo  
Prof. Alfonso Bellia
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile paziente,
può essere utile eseguire la curva da carico a due ore per glicemia e insulina con 75 g di glucosio, oltre al dosaggio dell'emoglobina glicata.
Una valutazione completa del quadro e del profilo di rischio richiede però la consulenza di un diabetologo.

Cordiali saluti