Utente 470XXX
Ho notato sulla pancia e i fianchi che si vedono sottopelle le vene (azzurre, non capillari scuri o rossi), come lunghe striature. Ho qualche problema di gonfiore e rare teleangeactasie degli ultimi 5-6 anni ma al doppler non risultano patologie venose. Questa evidenza è sintomo di sofferenza venosa? Non sono molto tranquilla perchè mi hanno detto che le vene varicose possono venire anche lì. Ho pensato anche che fossero evidenti perchè sono di carnagione molto chiara.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
E' opportuno che venga specificata la regione dell'addome in cui si rende evidente il fenomeno e che il reperto si riferisca con certezza a formazioni venose e non piuttosto a smagliature.
[#2] dopo  
Utente 470XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott. Piscitelli,
credo corrisponda alla fossa iliaca, in particolare sinistra. Sono certa non si tratti di smagliature.
Non so se mi spiego bene, non sono come i capillari rotti o le vene varicose (che sono scure e/o a rilievo mi pare) ma sono striature azzurre che si vedono attraverso la pelle. Forse è dovuto alla mia pelle chiara ma è la prima volta che le noto, tuttavia mi domando se ci sia un nesso con un angioma (il dermatologo così lo ha definito) lì localizzato che mostra un'escoriazione forse accidentale
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
La possibilità che vene superficiali si rendano particolarmente evidenti in soggetti con pelle chiara e sottile è frequente, soprattutto a causa della vasodilatazione indotta dal caldo.
Mi sembra tuttavia che nel suo caso sia stata formulata dal Dermatologo una diagnosi precisa (angioma) che potrebbe giustificare ampiamente quanto descrive.
Sottoponga eventualmente il suo dubbio anche al suo Medico Curante, poiché per noi a distanza non è facile interpretare.
[#4] dopo  
Utente 470XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio, in realtà il mio medico di base vede solo una piccola escoriazione, mentre il dermatologo lo ha definito appunto angioma. Io vedo un tondino nero e ruvido del diametro di circa 5 mm. Credevo che gli angiomi fossero macchie rosso/violacee dalla forma irregolare e avessero origine vascolare.
Inoltre nella zona della fossa iliaca da alcuni mesi sento come "tirare" ma i medici consultati non hanno notato al tatto nulla.
Ancora grazie per l'attenzione