Utente 215XXX
Gentile esperto desidero chiedere un consiglio: sono una mamma di 44 anni(ultima gravidanza fino all'8° mese in posizione podalica) da qualche mese soffro di un dolore continuo sotto l'ultima costola sx e di dolore zona pubica da me scambiato per dolore di natura ginecologica(ovarico/mestruale); essendomi rivolta al gastroenterologo mi viene consigliato il clisma opaco a d.c. che mostra una situazione a detta del medico disastrosa.Il dolore in alto a sx sembra uno spasmo dovuto al fatto che il colon molto più lungo del normale il quel punto è piegato ripetutamente su se stesso, l'intestino è prolassato fino a sfiorare la vescica a causa ignota(io sospetto la gravidanza di cui sopra) soluzioni nessuna visto che secondo il medico il tutto è inoperabile consiglia di correggere solamente la stipsi visto che c'è cronicità, con periodi di assenza evacuazione di 10 gg. in questo momento sto assumendo selg esse 1000 mezza bustina il 1lt di acqua a giorni alterni, anche se le evacuazioni sono adesso regolari(dopo assunzione selg) i dolori non sono cessati anzi si sono diffusi dietro nella schiena, a tal proposito il medico sostiene che l'unico esame fattibile ora potrebbe essere la tac addominale poichè la colonoscopia sarebbe nel mio caso poco delucidante. In attesa di un consiglio sul dafarsi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La stipsi si corregge in modo conservativo e solo raramente si deve intervenire chirurgicamente. ma ad ogni modo deve prima di ogni decisione eseguire degli accertamenti per valutare il tipo di stipsi (da Transito rallentato o da Defecazione ostruita). Il primo ed indispensabile accertamento nel suo caso è lo "Studio del tempo di transito intestinale".

Potrebbe trascriveri il referto radiologico ?

Grazie
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Gentile esperto nel ringraziarLa le invio quanto mi ha richiesto nell'occasione desidero sottolineare che il medico che mi ha visitata dava alla stipsi un'importanza relativa mentre più grave era la situazione apparsa a seguito dell'esame!!
Rx clisma opaco a doppio contrasto: allo studio in scopia si apprezza normale gassificazione della cornice colica.Dopo somministrazione di m.d.c. batitato in senso retrogrado si apprezza buona opacizzazione del colon fino al cieco compreso.Dopo insufflazione gassosa si apprezza buona distensione delle pareti coliche che appaiono indenni da lesione organiche.Il colon si presenta più lungo della norma con dislocazione caudale del trasverso, soprattutto in ortostasi.Riduzione di calibro evidente in alcuni radiogrammi a carico della fessura splenica ove coesiste un ulteriore flessura con dislocazione del viscere il senso anteriore.Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quindi in pratica si vuole studiare bene il colon. Posso concordare sul fatto che essendo particolarmente lungo si opti per la colonscopia TAC invece della colonscopia tradizionale.

L'importante con tale esame è escludere lesioni al colon. Se l'esame sarà negativo si procederà al trattamento della stipsi.


Cordiali saluti