Utente 199XXX
Salve,
ho 28 anni e sin dalla prima adolescenza mi ritrovo una parte del mio corpo (cioe dalla pancia al ginocchio) totalmente sformata nel senso che nonostante io pesi poco, ho una pancia e le cosce sproporzionatamente gonfie.
Ho provato anche a dimagrire scendendo fino a 50 kg di peso ma non perso volume da nessuna parte, anzi.
Non sono mai stato grasso, neanche da bambino pero' sin da bambino mi porto dietro questo eccesso di carne in tali parti del corpo.
Diciamo che mi sono veramente sformato li' e le mie cosce e la mia pancia sono tutte sformate ma sopratutto SPROPORZIONATE al resto del mio corpo.
Poi io cammino male perche sento le mie cosce troppo grosse come se fossero sproporzionate e troppo imbottite di carne.
Sono alto 180 cm e peso 70 kg ma ho provato anche a dimagrire fino ai miseri 50 kg e non e' cambiato niente di niente.
Forse ho un difetto di costituzione ?
Oppure ho quella nota malattia che sforma le parti del corpo nonostante non si ingrassi ?
Quale potrebbe essere la causa di queste mie sformature nelle coscie, nella pancia e, tral'altro, anche nei glutei ?

Infine vorrei sapere come posso tornare ad avere cosce, pancia e glutei formati nel modo giusto e proporzionati al resto del mio corpo.
Spero non debba ricorrere a una qualche chirurgia poiche' ne ho paura e preferirei evitarla.
[#1] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
l'adiposità localizzata risponde molto bene alla liposuzione. Se però l'intervento non è gradito dal paziente si hanno a disposizione molti metodi che raggiungono spesso risultati eccellenti senza invasività, come la radiofrequenza o gli ultrasuoni cavitazionali. Si tratta di metodiche indolori, che però vanno ripetute per qualche seduta.
cordialità, www.forzanini.it
[#2] dopo  
Dr. Guido Zannetti
20% attività
0% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Gent.mo Signore,
le adiposità localizzate alla pancia ed alle cosce devono essere valutate clinicamente sia dal punto di vista di dimensioni sia di tonicità della cute. Dico questo perchè se l'adiposità è moderata una metodica non invasiva ( ultrasuoni esterni, endermologie ad esempio )ma intensiva può migliorare la situazione locale ma poi sarà sempre soggetto a sottoporsi a tali trattamenti in maniera continuativa. Se invece l'adiposità è importante, Lei necessita di un rimodellamento corporeo che è possibile con una liposcultura ad ultrasuoni che oltre a sciogliere il grasso permette di tonificare il tessuto cutaneo. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 199XXX

Iscritto dal 2006
d'accordo, grazie dott. Zannetti per la risposta.