Utente 525XXX
Buonasera a tutti, sono una ragazza di 26 anni, ultimamente ho notato una cosa che mi ha un po inquietata.
Ho delle braccia piuttosto esili con polsi sottili, sul braccio in particolare ho notato il rigonfiamento di una vena che sparisce se "tiro giù" il braccio e si gonfia un pochino se tengo il braccio orizzontale.
Non so se è la sezione giusta dove scrivere ma volevo chiedervi se è il caso di dovermela far controllare o se è una cosa normale che dipende solo dalle caratteristiche fisiche di una persona o dalle vene. Non è duro in quel punto, pare quasi come se si formasse un "sacchetto" di sangue.
Chiedo scusa per essermi spiegata così male, non conosco davvero il linguaggio tecnico da utilizzare, purtroppo sono ignorante in materia. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In soggetti particolarmente magri, con scarso sottocute le vene appaiono molto evidenti; il fatto che siano piu' o meno evidenti a seconda della posizione dell'arto e' spiegabile con il maggiore o minore scarico venoso a seconda della posizione dell'arto.
Si tranquillizzi
cecchini
www.cecchinicuore.org