Utente 218XXX
salve, ultimamente leggendo nelle vostre risposte sono riuscita finalmente capire cosa mi sta succedendo, ho scoperto che le mie crizi di mancanza dei battiti cardiaci avevano un nome:extrasistole. Dico questo perche non riuscivo sempre a spiegare bene i miei sintomi al dottore e ovviamente tutte le volte che andavo da lui oppure al pronto soccorso dopo queste crizi non veniva riscontrato niente, anche perche queste crizi arrivano al improviso. adesso il mio dott. mi ha fatto la richiesta per degli esami del sangue e urine anche per la tiroide e anche per ecg Holter ma devo aspettare fino ad ottobre!!.nel fra tempo questi episodi mi fanno molta paura e quindi volevo chiedere, in attesa di risultati chiari se esiste qualche medicina o qualsiasi altra cosa da prendere o fare nei momenti della crisi. anche perche queste crisi mi arrivano anche al lavoro e sono alla cassa di un negozio ed e veramente brutta questa sensazione.
p.s. scuzate l'italiano non corretto ma non sono madrelingua italiana.
grazie per il tempo accordato e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in attesa di una vera diagnosi non è possibile indicarle alcun tipo di farmaco, che anzi, assunti in maniera discriminata potrebbero arrecarle disturbi ben più gravi delle extrasistoli. In caso di palpitazioni ripetute, può tentare di attutirle con alcune manovre, come trattenere il respiro, tossire, evitando di bere sostanze "favorenti" come quelle a base di caffeina o cola.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta,
effetivamente in quei momenti mi viene proprio da tossire perche ho la sensazione di mancanza d'aria. Volevo solo agiungere che sono in trattamento da 4 anni con inderal perche il mio medico dice di avere la tachicardia su base ansiosa. Mi ha consiliato diprendere anche qualche goccia di lexotan. Nell' 2006 ho fatto un esame ecocardiografico dove tutto era nella norma,l'unica cosa riscontratta era: lembi mitralici ridondanti con insufficienza valvolare di grado lieve.
Devo anche aggiungere che sono (credo) obesa avendo 93 kg per 1,63m.
Grazie di nuovo e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Certamente il suo peso è eccesivo rispetto alla sua altezza: inizi una moderata attività fisica associandola ad una riduzione seria del peso corporeo, non è da escludere che tali accorgimenti non inducano una riduzione dell'extrasistolia.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per il tempo accordato, le farò sapere dopo tutti gli esami.
Buon lavoro.