Utente 220XXX
Buongiorno
mi rivolgo a lei in quanto da circa due anni (ho 37 anni) ho iniziato a soffrire di un leggera miopia corretta senza alcuni problemi con occhiali e purtroppo successivamente mi sono comparse moltissime miodesopsie, ho constatato inoltre che coprendo un occhio e osservando un oggetto fisso compare una ombra scura che a sua volta scompare sbattendo o muovendo gli occhi. Ho preso per circa 2 mesi Vitreoclar ma senza alcuni risultati.
Alcune miodesopsie ho notato che tendono a depositarsi sul fondo dell'occhio, in quanto solo muovendo gli occhi verso il basso e verso l'alto tendono repentinamente ad invadere il campo visivo. le chiedo pertanto che tipo di degenerazioni soffre il vitro e eventuale applicabilità del Yag laser. grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007

Per valutare se i suoi floaters possono essere trattati con lo yag laser deve eseguire una visita approfondita presso un oculista che utilizza questa tecnica.

Per saperne di più legga questo minforma

http://www.medicitalia.it/minforma/oculistica/1041-yag-laser-miodesopsie.html

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera,

ho letto su un noto social network che di recente ha eseguito una operazione con yag laser per eliminare delle miodesopsie con un ottimo risultato. Volevo chiederle quali possono essere le conseguenze sulla pressione oculare, in quanto di fatto si creano delle bolle di gas che credo possano in qualche modo aumentarla. Io, oltre alle miodesopsie, ho costantemente una pressione oculare intorno ai 18-20, pertanto un pò limite. Potrei comunque sottopormi a tale trattamento?. In genere la pressione oculare tende a ritornare ai valori nominali? Ci sono particolari tipi di CMV che si prestano meglio al trattamento?
Grazie in anticipo delle risposte
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la pressione oculare può aumentare di qualche mm di mercurio dopo il trattamento e ritorna come prima entro le 24 ore.
Se un paziente ha la pressione alta di base, si consiglia di instillare un collirio apposito per 2 giorni per mantenerla bassa.
Può quindi sottoporsi al trattamento, sempre che vi siano le corrette condizioni.
I Floaters che sono lontani dalla retina e dal cristallino si possono trattare.
Quelli ialini sono quelli che si vaporizzano più facilmente e con una potenza più bassa (anello di Weiss nel distacco posteriore di vitreo).
I filamenti si fanno cadere facilmente.
I Floaters fibrosi si vaporizzano più difficilmente, ma si possono assottigliare e delocalizzare.

Cordiali Saluti