Utente 220XXX
Buonasera sn una ragazza di 25 anni da quando ho 14 anni soffro di verruche piane sul viso che in questi 11 anni si sono moltiplicate in maniera indescrivibile.
Ho preso innumerevoli visite con i migliori dermatologi che mi hanno dato tutti una cura consistente in delle creme per il viso abrasive ed antivirali e degli integratori immunomodulanti per aumentare le mie difese immunitarie.Tuttavia non mi sono mai passate.L'ultimo dermatologo da cui sono andata mi ha prescritto l'analisi della" tipizzazione linfocitaria" in quanto pensava potessi avere una disfunzione della tiroide che producesse anticorpi che mangiassero i miei linfociti.Pero' in base a tale analisi effettuata nel 2010 i miei valori sono tutti nella norma :

WBC = 5960 (4000-9000)

LINFOCITI = 2032,0/ mmc 34,1 % (800-3600)

BCD19+ = 228,0 /mmc 11,2% (160-500)

TCD3+ = 1632,0 /mmc 80,3% (1300-2350)

TCD3+CD4+ = 790,0 /mmc 38,9% (800-1500)

TCD3+CD8+ = 758,0/mmc 37,3% (420-860)

NK CD3-,16+/56+ = 177,O/mmc 8,7% (170-410)

RAPPORTO CD3+CD4+/CD3+CD8+ 1,0


In realtà non esiste ancora l'antivirale specifico per sconfiggere le verruche piane dovrebbe essere il mio sistema immunitario a reagire contro tale virus.
cosa mi consigliate di fare?Ho provato anche con dei rimedi naturali che mi hanno solo attenuato la situazione senza mai eliminarle.
Purtroppo ho le difese immunitarie molto basse soffro spesso di micosi ai piedi e dentro l'orecchio , di candida vaginale , cistiti e di lievi infezioni all'occhio quando uso per troppo tempo le lenti a contatto , sebbene io cmq adotti tutti gli accorgimenti e le regole igieniche necessarie ad evitarle.
Mi è sorto il dubbio che potessi avere l'hiv ed appunto vorrei chiedervi : con questo tipo di esame della popolazione linfocitaria(effettuato nel 2010) sarebbe stato possibile vedere l'hiv qualora io l'avessi contratto negli anni precedenti e precisamente nel 2007? quali alterazioni dei linfociti si sarebbero potute evincere qualora io avessi avuto l'hiv? Ho letto sul web che l'hiv comporta una alterazione del valore dei linfociti T helper che sarebbero i TCD4... il mio valore dei TCD3+CD4+ è 38,9% ed il minimo è 38 %.Dunque ce l'ho appena al di sopra della soglia minima di normalità. Secondo voi è preoccupante,è un potenziale indice di positività all'hiv ? Second voi è opportuno cmq fare il test Elisa? Attendo una vostra pronta risposta ,grazie .Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Forse dovrebbe ripostare la sua richiesta anche in area DERMATOLOGIA
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Va bene la ringrazio lo faro' ma intanto potrebbe rispondere alle mie domande sulla connessione che intercorre tra l'esame della tipizzazione linfocitaria e la positività all'hiv? grazie, distinti saluti.