Utente 194XXX
Salve dottore,
sono un ragazzo di 22 anni, che dopo 1 anno dalla frattura, dopo una lastra sbagliata e liste di attesa, mi opererò finalmente allo scafoide. La mia frattura è andata in pseudoartrosi e avrò bisogno oltre che della vite anche di un innesto osseo, presumibilmente dal bacino.
Avrei un paio di domande:
- L'intervento ha buone possibilità di recupero totale della mano (gioco a basket e suono la chitarra)?
- Quanto tempo di recupero necessità il prelievo del frammento osseo dal bacino (giorni a letto? dolore nel camminare o correre? grossa cicatrice? )
Grazie mille per l'attenzione
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

in genere la cicatrice all'ala iliaca è piccola e non crea particolari problemi: già dopo 1 o 2 giorni potrà camminare senza dolore apprezzabile.

Il recupero del polso è direttamente connesso alla corretta esecuzione e attecchimento dell'innesto osseo, ma in genere consente un recupero funzionale normale entro pochi mesi.

Molto utile la magneto-terapia nel post-operatorio.

Buona serata.