Utente 141XXX
Salve Dottore spero possa aiutarmi visto che solo Lei può decifrare ciò che accade dentro al mio corpo, visto e considerato che la classe medica è completamente cieca circa il problema delle intolleranze- allergie alimentari.
Posto che ho letto il libro guarire le intolleranze di Speciani e che mi sono fatto un idea sull'argomento.

Ecco la mia storia:

Premetto che non ho mai sofferto in maniera eclatante di intolleranza al latte o per lo meno forse era tutto latente finchè 4 anni fa(avevo 27 anni) a scopo puramente preventivo-salutistico-depurativo, faccio una sola seduta di idrocolonterapia presso uno studio medico preceduta da 3 giorni di digiuno energetico cioè assumendo solo una bibita composta da acqua, sale marino, miele e limone.

Subito dopo la seduta mi viene consigliato di prendere per 7 giorni Yovis e cosi feci.

Già dal giorno dopo la seduta,nonostante stessi benissimo, ogni qual volta introducevo cibi che contenessero latte e latticini mi si formava in gola, e per i 5 minuti successivi al pasto, abbondante produzione di muco. Inzialmente non imputai tutto questo ai formaggi e continuai a nutrirmene come avevo sempre fatto. Poi nei mesi seguenti cominciai ad avere polipi nasali, bronchiti resistenti, fistole anali, lipoma nella schiena. Tutte patologie che solo dopo varie ricerche e la lettura del libro, ho capito essere ricollegate all’intolleranza. Ho fatto il test EAV presso un medico di base omeopata... ed è risultato latte, latticini e lieviti. Circa 1 anno fa ho anche fatto 3 mesi di cura con GSE intollerance KIT. Inizialmente stavo meglio ma poi tutto tornò come prima.

Arriviamo ad oggi: mi capita spesso di avere produzione di muco anche con altri alimenti che non siano latte e lieviti. Però quello che in assoluto mi fa stare più male è il latte e i suoi derivati…ogni qual volta sgarro per più giorni mi si infiamma subito il naso e mi viene meteorismo. Quindi sono combinato che non mangio più formaggi tranne rari casi(tipo 1 volta al mese) però continuo a mangiare pane e pasta.

Desideravo avere un suo autorevole parere su come uscire da questo incubo.

E soprattutto vorrei capire se la produzione immediata di muco sia da imputare ad un intolleranza alimentare(IgG4) o allergia alimentare(IgE).

...Maledetta Idrocolonterapia!!!

GRAZIE INFINITO!!!





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera,
le patologie che elenca non sono in realtà attribuibili ad intolleranza alimentare (che a sua volta non è una patologia da IgG4).
Le consiglio comunque una valutazione allergologica per escludere un ruolo immunomediato delle proteine del latte e soprattutto un breath test al lattosio.
Saluti,