Utente 419XXX
Buongiorno. Io soffro di eiaculazione ritardata e nonostante riesca ad avere un rapporto soddisfacente con mia moglie non riesco a venire se non da solo. Siamo in cura al pma del S.Paolo a Milano per avere una figlio ma dopo un anno di visite, esami e sedute dallo psicologo i tempi d'attesa sembrano essere ancora molto lunghi e vorremmo provare l'autoinseminazione. Il mio spermiogramma è abbastanza buono ma purtroppo sia il mio medico che l'andrologo che mi hanno visitato hanno detto che non serve a niente perchè il concepimento può avvenire solo durante un rapporto sessuale. Al contrario ho letto questa tecnica è molto diffusa tra le donne omosessuali che la praticano normalmente a casa e funziona. Allora chiedo a voi un ulteriore parere perchè non vorremmo illuderci con inutili tentativi senza speranza. Grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ho la sensazione che vi sia una certa confusione dettata,credo da un "difetto" di comunicazione tra Lei (Voi) e gli Operatori del Centro di PMA del S. Paolo.I dati che ci fornisce sono certamente insufficienti per formulare un giudizio corretto del Suo (Vostro) quadro clinico.No credo sia correto riferirsi a delle situazioni "estreme" (donne omosex) per inquadrare correttamente la strategia da adottare.Ci aggiorni,se ritiene.Buon Natale.
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott.Izzo, non capisco cosa intende per "difetto" di comunicazione comunque le ho scritto che il mio spermiogramma è ok proprio per chiarire di non avere altre patologie invalidanti il concepimento, e se fosse così glielo avrei di certo scritto, e anche gli esami di mia moglie vanno tutti bene quindi non ritenevo importante ai fini di una risposta si o no fornirle altri dati superflui. Comunque grazie lo stesso, cercherò quello che mi interessa da un altra parte. Buon Natale
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non sia così "categorico e rigido". Il collega Izzo molto probabilmente si riferisce, nel risponderle ,al fatto che in questa sede, tramite una e-mail, è difficile darle un consiglio così preciso senza avere tutta la sua storia clinica sotto mano (aspetti organici e aspetti psicologici, relazionali , ecc, ecc) .Da questa sede poi non è proprio possibile, avendo solo la sua versione, contraddire il parere di colleghi che vi hanno visto "in diretta" . Non penso poi che, proprio in un Centro di PMA qualcuno possa avere affermato che "il concepimento può avvenire solo durante un rapporto sessuale". Che ci fa allora un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita? A questo punto, con calma e senza ansie, ricontatti chi la sta seguendo e ridiscuta con loro i termini esatti del vostro problema clinico.
Un cordiale saluto e tanti auguri per un felice anno nuovo.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il suo problema è abbastanza frequente. Esistono numerosi maschi che, per una serie di motivi abbastanza complessi, non riescono ad eiaculare durante un rapporto sessuale ma solo successivamente ad una "vigorosa" stimolazione manuale ( chiaramente al di fuori della vagina).
Se il tentativo di risolvere il problema eiaculatorio fosse troppo lungo non si deve escludere il ricorso alla Inseminazione Omologa Intrauterina per cercare di avere una gravidanza senza dover ricorrere alle lunghe e spesso "defatiganti" procedure delle Procreazioni Medicalmente Assistite spoecialmente in ambiente ospedaliero-pubblico.
Cari saluti