Utente 652XXX
Salve,

vorrei chiedervi come mai e se è normale, in pratica se capita che durante l'arco di un'ora circa ho più volte un erezione (ma senza eiaculazione e rapporto) il pene durante le erezioni successive non risulta più rigido alla stessa maniera della prima o delle prima ma va sempre diminuendo....

Vi ringrazio anticipatamente e vi auguro una buona domenica

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,


i dati che riporta non permettono di capire la base del problema.

le erezioni utili sono quelle funzionali al rapporto sessuale. in tali circostanze la rigidità deve essere tale da garantire la penetrazione.

utile parlarne con lo specialista di persona, approfittando dalla visita diretta.


cordialità
[#2] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
sicuramente mi son mal espresso o ho mancato in qualcosa...
in pratica intendo se è normale che la rigidità dell'erezione, dopo un pò di petting seguita da nessun atto e ripetuta per più volte senza alla fine svolgere nessun atto sessuale, si minore...
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,


è normale che l'erezione venga meno in assenza di opportuni stimoli eccitatori.

cordialità
[#4] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
il fatto è che le prime erezioni sono rigide nella normalità le successive meno... (senza nessun atto sessuale) e nell'arco di qualche ora....
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

questione poco chiara e precisa la sua e quindi è bene riproporla in diretta al suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

dalla sua storia su medicitalia lei ha molti dubbi "medico-fisiologici"
cerchi di porli direttamente al medico
alla sua attuale domanda le rispondo che si tratta di un risposta normale
cari saluti
[#7] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottor Pozza, beh si a volte ho chiesto qualcosa per qualche amico, ma la maggior parte tutti frutti dei miei pensieri ipocondriaci :(

La ringrazio per la risposta alla mia questione, sicuramente non mi sono espresso in maniera corretta e quindi risultava difficile capire, quindi dovrebbe rientrare nella normalità la mia reazione?

comunque grazie a tutti i medici che mettono a disposizione la loro professionalità e il loro tempo qui.

Buona giornata
[#8] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottor Pozza, beh si a volte ho chiesto qualcosa per qualche amico, ma la maggior parte tutti frutti dei miei pensieri ipocondriaci :(

La ringrazio per la risposta alla mia questione, sicuramente non mi sono espresso in maniera corretta e quindi risultava difficile capire, quindi dovrebbe rientrare nella normalità la mia reazione?

comunque grazie a tutti i medici che mettono a disposizione la loro professionalità e il loro tempo qui.

Buona giornata
[#9] dopo  
Utente 652XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottor Pozza, beh si a volte ho chiesto qualcosa per qualche amico, ma la maggior parte tutti frutti dei miei pensieri ipocondriaci :(

La ringrazio per la risposta alla mia questione, sicuramente non mi sono espresso in maniera corretta e quindi risultava difficile capire, quindi dovrebbe rientrare nella normalità la mia reazione?

comunque grazie a tutti i medici che mettono a disposizione la loro professionalità e il loro tempo qui.

Buona giornata
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se il dubbio "ipocondriaco" rimane comunque si ricordi di fare sempre riferimento al suo andrologo di fiducia.

A lui, in diretta, è bene porre questi quesiti un pò particolari.