Utente 513XXX
Ho 41 iniziato una convivenza nel 2006 e stiamo cercando di avere un bambino, ma non riuscendoci, mi sono sottoposto ad esami dalle quali è risultato che sono affetto da una azoospermia, quindi non posso avere un bambino in modo naturale.
Nel 1993 in america però ho avuto una relazione con una donna durante la quale è rimasta incinta, all'epoca si decise però (ahime) di non avere il bambino.
Ho letto nel sito che la azoospermia può essere causata anche da un trauma. è possibile che sia causato da un trauma?
Nel 2005 ho avuto un trauma nella colonna lombo-sacrale.
Può aver causato l'azoospermia?
Grazie enticipatamente
Mazza Frank

scritto domenica 9 dicembre 2007 - ore: 0.44.48


Risponde il
Dr. Giuseppe Quarto
(NAPOLI)

Specializzato in:
- Andrologia
- Urologia
caro Frank
le cause di azospermia possono essere molteplici , pertanto le consiglio una visita andrologica
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com


scritto domenica 9 dicembre 2007 - ore: 10.51.30


Replica dell'
Utente 51347
(Cosenza)
Sesso: M
Età: 41

Storia clinica:
>>Azoospermia e trau...
la visita l'ho fatta anche perchè soffro di una disfunzione erettile, e anche le analisi.
Spermeogramma conferma una azoospermia mentre i valori testosterone,
prolattinemia, fsh, lh sono OK.
L'esame ecografico scrotale,penieno basale e dinamico,e del pene, conferma assenza di alterazioni pene e testicoli, minitest alla pge1 conferma erezione raggiunta a 30' FIC: F2.
Per la disfunzione erettile mi ha prescritto Levitra 5 mg..
Se le analisi e visita sono ok, e 14 anni fa la mia compagna di allora ha avuto una gravidanza, come è possibile avere adesso l'azoospermia e disfunszioni eferrttile mai sofferti prima?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
il trauma della "colonna lombo sacrale" da lei riferito ha interessato anche il midollo spinale e la pelvi e/o i genitali? Se così, ci sono da valutare possibili cause di tipo neurologico od ostruttivo-anatomico. Comunque a questo proposito bisogna , senza perdere altro tempo, consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana. Se desidera avere poi più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=19850
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il fatto che una donna, magari non più frequentata o vista, abbia riferito una gravidanza non è elemento valido perstabilire che un maschio con il quale abbia avuto rapporti sia stato il sicuro "padre o artefice".
Dalla sua descrizione,( più rapporti relazionali, una convivenza, desiderio di una gravidanza) non sembrerebbero presenti alterazioni particolari che possano essere riferiti ad un trauma ( di che tipo ?) lombo-sacrale che per determinare effetti sulle vie seminali avrebbe dovuto determinare lesioni, anche visibili o verificabili, in altri distretti corporei.
Le consiglierei di ripetere ( se già non lo ha fatto) l'esame del liquido seminale e di consultare un andrologo che possa valutare le sue possibilità di conseguire una desiderata gravidanza.
cari saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido, anche se è sempre imbarazzante affrontare questo aspetto particolare del problema azoospermia, le perplessità avanzate nella Sua risposta dal Collega POZZA. Tuttavia trovo plausibile il fatto che 13 anni fa Lei magari non era azoospermico. Impossibile dimostrarlo o dimostrare il contrario. Non credo per nulla ad una ipotesi di azoospermia come esito di lesione traumatica midollare... Ma per dirla tutta procederei ad una ulteriore valutazione non solo del liquido seminale ma anche dell'assetto ormonale, che Lei riferisce essere del tutto nella norma. Il tutto sotto la guida di uno Specialista di fiducia ovviamente.
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed auguri per un sereno Natale ed un felicissimo Nuovo Anno.
Un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
senza avere altri suoi dati clinici purtroppo poco altro possiamo dirle.
Ancora un cordiale saluto ed auguri per un felice anno nuovo..

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Utente 513XXX

Iscritto dal 2007
Egr. Dott. Beretta, ho seguito il suo consioglio, l'azoospermia e ostruttiva congenita, dovrei valutare la possibilità di un intervento per ricostruire le vie seminali?
Per quanto concerne la disfunzione erettile i risultati sono ok, ma l'andrologo che mi ha visitato non sa spiegare il motivo, lui ritiene che potrebbe essere dovuto al trauma lombare, in conseguenza della quale sono uscite 2 ernie, ma non è sicuro.
lei che ne pensa? che mi consiglia anche per la disfunzione erettile?
grazie e buon anno.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
mi pone dei quesiti a cui è difficile risponderle senza una valutazione clinica diretta. Comunque per quanto riguarda l'intervento ricostruttivo molto dipende dal tratto mancante delle vie seminali e dalla sua lunghezza. Al secondo quesito potrebbe essere utile chiedere anche una attenta valutazione neurologica prima di pensare alle successive terapie.
Un cordiale saluto ed ancora tanti auguri per un felice anno nuovo.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org