Utente 837XXX
egregi dottori,

dopo un rapporto sessuale non totalmente protetto mi son svegliato con secrezioni trasparenti e viscose che uscivano dall'uretra, sono andato dal medico il quale sospettando doppia infezione da gonorrea e chlamydia mi ha somministrato zitromax 1 g in un unica dose.

la scatola però noto che è da 3 compresse: con un unica somministrazione da 2 compresse tratto sia chlamydia che gonorrea o per la seconda dovrei prendere tt la scatola?

grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe chiarire meglio il problema perché se si tratta di gonorrea a mio avviso la terapia dovrebbe essere integrata.

Saluti cari
[#2] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2005
dovrei forse fare un tampone uretrale??

ma è possibile in teoria prendere tutte ste malattie da un rapporto orale non protetto anche?

un ultima cosa...se io prendessi lo zitromax un g e sparisce la sintomatologia significa che era solo chlamydia oppure lo zitromax può "coprire" i sintomi della gonorrea pur non guarendola?

grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è purtroppo possibile e confermo anch'io che la terapia non è a mio avviso sufficiente, se si trattasse di gonorrea.

saluti
[#4] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2005
capisco.

ho ricontattato il mio medico il quale ha consigliato: di prendere la dose da 1 g di zitromax, se la secrezione sparisce era chlamydia se viceversa lo scolo continua mi darà l'antibiotico per la gonorrea.


voi che dite? è effettivamente così oppure con lo zitromax la secrezione può sparire pur non risolvendo la gonorrea che resta latente oppure la gonorrea continuerebbe a palesarsi?

grazie
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Personalmente non commento l'operato dei miei colleghi, ma rilancio il mio consiglio poichè la diangosi di certezza e la conseguente adeguata terapia è necessaria.

saluti
[#6] dopo  
Utente 837XXX

Iscritto dal 2005
aggirnamento: le secrezioni e si sintomi sono rimasti invariati, così il medico i ha detto di non prendere lo zitromax per ora ma di fafre un urinocoltura mitto intermedio con ricerca, chlamydia, gonococco e micoplasma con PCRe poi eventualmente fare terapia antibiotico specifica.


Voi che dite è un esame giusto in questo caso? è affidabile?


grazie