Utente 859XXX
ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE “sec. 5° WHO 2010”

Caratteristiche:
volume 2.20 mL >=1,5
colore avorio
aspetto opalescente
viscosità assenza di filamento
fluidificazione a 60 min completa
pH 7.0 >=7,2

Concentrazione di spermatozoi:
numero di spermatozoi 68 milioni/mL >=15
numero tot di spermatozoi 150 milioni/eiacul >=39

Motilità:
totale 32 % >=40
progressiva 24 % >=32
non progressiva 8 %

Vitalità:
test all’eosina 46 % >=58

Morfologia spermatozoi
(Secondo Kruger):
forme tipiche 58 % >=4
anomalie della testa 30
anomalie intermedie 8
anomalie flagello 4

Esame microscopico:
Agglutinazioni alcune
Cellule rotonde alcune
Leucociti <1 milioni/mL <=1

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

dall'esame che ci invia le possiamo solo dire che non sembra eseguito in ambiente dedicato.

Infatti alcuni parametri un po’ "irrealistici", come la morfologia degli spermatozoi normale all 58%, ci spingono a dirle di ripetere l'esame, possibilmente presso una struttura dedicata ed aggiornata, dopo avere sentito in diretta il suo medico di fiducia e possibilmente anche il suo andrologo.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 859XXX

Iscritto dal 2005
Grazie mille per la risposta e la velocità: io mi sono rivolto all'ospedale della mia città, nel relativo laboratorio. Non saprei proprio dove altro rivolgermi per fare un altro esame, non conoscendo l'eventuale presenza di strutture dedicate. Lei sa se nella zona di Trento c'è qualcosa del genere? Non so se il mio medico riuscirà ad essermi d'aiuto, proverò a sentire il ginecologo di mia moglie, anche perchè a dire la verità non mi sono mai rivolto ad un andrologo.

Saluti Marco.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

è opportuno parlare con l'esperto della fertilità maschile cioè con l'androlgo o l'urologo o l'endocrinologo che si occupino di infertilità maschile.

il ginecologo di sua moglie potrebbe indirizzarla in modo giusto.

eventualmente può far riferimento ad un centro di infertilità della sua zona.

cordialità
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Colpi che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, può consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.