Utente 102XXX
salve, il mio medico di base mi ha dato in prova questo farmaco nuovo per l'eiaculazione precoce, dicendomi che però non ha esperienze in merito....
è un medicinale pericoloso per effetti avversi???? posso provarlo tranquillamente?? non ho particolari patologie, cuore ok, salute ok. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se desidera avere più informazioni dettagliate su questo farmaco e la frequente disfunzione sessuale che tratta, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/210-dapoxetina-nuovo-farmaco-trattamento-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' eiaculazione precoce può dipendere da problemi orgamnici o psivcogeni, in quetsi ultimi può essere attivo il farmaco che lei nomina. Quanto a pericolosità e assolutamente bassa.
[#3] dopo  


dal 2012
ringraziando per le risposte ottenute, avrei un altro piccolo dubbio in merito all'associazione tra citalopram e dapoxetina, precisando che il citalopram su di me non ha nessun effetto ritardande sull'eiaculazione. saluti , grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non faccia alcuna " associazione" e, prima di prendere farmaci senta in diretta il suo medico di fiducia.
[#5] dopo  


dal 2012
.....in effetti credo di aver formulato male la domanda....., il citalopam fa parte di una terapia di base contro uno stato ansioso, farò comunque riferimento al mio medico, grazie, saluti e a questo punto buon anno!!!!
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se questa e' la questione, le ricordo che e' bene non prendere in contemporanea due inibitori selettivi della ricettazione della serotonina.

Anche a lei un Felice Anno Nuovo.