Utente 221XXX
Buongiorno, ho 39 anni, sono sposato da 4 anni e da 3 ho problemi di erezione, tenuti abbastanza sotto controllo con cialis (ormai sono arrivato a circa un quarto di pastiglia da 5 mg a bisogno). A volte riesco ad essere efficente anche senza medicine (dopo astinenza da sesso e medicine di 15 e più giorni). Il problema è che da tempo stiamo cercando un figlio, ma quando arriva il giorno dell'ovulazione l'erezione proprio non arriva, ne con manipolazione ne con assunzione di medicinali (ho provato anche con un quarto di viagra da 50, quantitativo che in altri periodi mi è più che sufficiente e con pastiglie intere di cialis da 5 (ovviamente non contemporaneamente)). Una volta, dopo svariate disperate manipolazioni, sono arrivato ad avere un'eiaculazione senza erezione (con assunzione del viagra).
Potete darmi qualche consiglio?
secondo me ho anche un altro problema, ovvero un desiderio troppo basso (se fosse per me una volta al mese sarebbe anche troppo).
le analisi del sangue che mi ha fatto fare il mio andrologo sono risultate nella norma, anche se a mio parere il testosterone è un pò basso (a memoria circa 3,5)
grazie per la risposta che vorrete darmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se il collega ha detto esami ok sono ok, poi quel po di farmaci erttogeni che prende non funzionerebbero se non avesse testosterone più che a posto. Tenga presente che gli ansiosi hanno testosterone ai limiti inferiori, senza per questo poter essere etichettati come ipogonadici. Francamente vista lo scarso dosaggio dei farmaci e la sua età opterei per una ipotesi psicogena del problema erettile, da verificare con visita.
Poi mirare i rapporti alla ovulazione è fonte di infertilità di coppia, chcchè dica l' industria che vende indicatori di ovulazione (è un mercato da qualche milardo di euro in europa). Difatti facendo l' amore a calcolo cala l' orgasmo, la quantità di eiaculato diminuisce e la aspirazione deglòi spermatozoi da parte dell' utero diminuisce pure quella. Difatti è nota una infertilità di coppia per questi motivi. Pertanto vi invito a seguire le norme della organizzazione momdiale della sanità del 2010 che prescrive 1-3 rapporti liberi (quando volete) a settimana, e se dopo 1 anno non vi è induzxione di gravidanza si rivolgano a collega.
Normale la cilecca quando come lei si deve "timbrare il cartellino".
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio moltissimo per la completezza della risposta e per la velocità
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signore,
aggiungo una mia riflessione alla risposta del DR.Cavalini.
Quando il desiderio è costretto a seguire l'andamento ovulatorio, solitamente scema e, spesso verte verso un calo del desiderio, con possibili complicanze erettive.
L'obiettivo della coppia, non è più quello di fare l'amore, ma di fare un figlio, così la sessualità transita dalla dimensione ludica a quella dell'obbligo.
L'etiologia del problema erettivo, solitamente è poliedrica, forse una valutazione psicologica, con una particolare attenzione alla sefra della sessualità, potrebbe essere utile al recupero erettivo ed alla possibilità di concepimento.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno, torno a farmi vivo. con un altro problema. Il primo è, anche se non al 100%, relativamente risolto.
Dopo 3 anni, ho fatto un secondo spermiogramma. Mi è stata diagnosticata una oligospermia.
Vi chiederei gentilmente un parere sugli esiti, in quanto mi sembrano abbastanza diversi rispetto a quello di 3 anni fa, con parametri, a mio modo di vedere, in alcuni punti qualitativamente migliorati e in generale quantitativamente peggiorati.
Adesso ho 40 anni, 3 anni fa, ovviamente, 37.
esito del 2009
volume 3 ml
concentrazione 45 (numero totale 135)
motilità dopo 1 ora (progr rapida 35%, lenta 33%, non progressiva 0%, immobili 32%
morfologia normali 25% (51% con anomalie della testa)

esito 2012
volume 1 ml (questo penso sia il motivo dell'oligospermia)
concentrazione 100
motalità totale 53
motalità progressiva 50
mot NP 3
immobili 47

morfologia normali 47% (24% con anomalie della testa)

vi ringrazio per il parere che vorrete darmi