Utente 221XXX
ho 58 anni. In seguito ad un esame ginecologico è stata rilevata una ovaia un po' più grande. Mi è stato consigliato di fare gli esami del sangue per eventuali marcatori tumorali.
Antigene Carboidratico 125 il mio valore è 5 riferimento 1-37
Antigene Carboidratico 15-3 il mio valore è 31 riferimento 2-37
Antigene Carboidratico 9-9 IL MIO VALORE E' 54 RIFERIMENTO 1-33

Di quest'ultimo mio valore mi devo preoccupare? non ho sintomo alcuno e in precedenti esami la mia ovaia era già leggermente più grande. Mi è stato consigliato di rifare gli esami fra due mesi? Ma perchè se poi mi si tranquillizza dicendo che potrebbe essere una semoplice infiammazione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Scusi è sicuro di <<Antigene Carboidratico 9-9>

E per quale ragione sono stati richiesti questi esami
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Mi scuso per l'errore
Antigene Carboidratico 19-9 IL MIO VALORE E' 54 RIFERIMENTO 1-33
Mi sono stati prescritti questi esami perchè avevo un'ovaia più grande e non avevo con me precedenti esami.
Solo a casa ho constatato che già precedentemente questa ovaia era più grande.
Grazie per la rapidità
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquilla. Si tratta di valori ancora modesti e inoltre si tratta di marcatori aspecifici che possono incrementarsi per cause non tumorali.


http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html

Li faccia controllare dal collega che li ha richiesti perchè vanno interpretati nel contesto del quadro clinico-strumentale