Utente 221XXX
Non sarò breve, scusate. Soffrivo di dermatite seborroica; il mio migliore amico, dermatologo, mi ha detto che ho la pelle più grassa che abbia mai incontrato in 30 anni di esperienza. Due anni e mezzo fa questa dermatite si è trasformata in qualcosa di assolutamente terribile. Il viso è SEMPRE coperto da ogni tipo di manifestazione dermatologica. Si sovrappongono quotidianamente dermatite seborroica, atopica, acne rosacea, ecc... Sono una persona serena che ha vissuto un periodo terribile dieci anni fa (e io adduco a quel periodo tremendo l'insorgenza di patologie autoimmuni che mi stanno rovinando l'esistenza). Ho avuto qualsiasi tipo di malattia della palle, follicoliti, lichen, eritemi multiformi. Da un po' di tempo ho dolori gengivali che aumentano SEMPRE in concomitanza con le peggiori giornate di dermatite. Mio cugino, dentista, mi ha detto che ho un'afta ma ormai è più di un mese che la storia va avanti e non passa nulla. Ha ritrattato questa diagnosi di afta parlandomi vagamente di malattie autoimmuni e dandomi l'impressione che non ci capisse poi tanto. La dermatite è presente su tutto il volto, solchi del naso, fronte, guance, mento, capelli, in diverse forme. Non passa mai con nessun tipo di crema, le ho provate TUTTE. 10mila euro di creme in 3 anni! Sono disperato, non vivo più. Sono asmatico e diabetico, trattato con metformina. Ho provato tutto, ho speso i farmaci, ho preso solo, ho provato trattamenti laser a luce pulsata, ho provato il roaccutan, mi sono fatto preparare galeniche particolari, rimedi omepatici... NIENTE!Dopo tre anni ho maturato la convinzione che questa dermatite sia strettamente connessa a problemi del sistema immunitario e a questi dolori gengivali che sono veramente acuti quando la dermatite peggiora. Sono disperato, questa dermatite mi sta rovinando la vita, perchè brucia e prude tantissimo. Ce l'ho sempre, quando è umido, quando è secco, quando fa caldo, quando fa freddo, quando prendo il sole, quando non lo prendo. Ho eliminato ogni cibo gradualmente, niente. Il mio amico mi ha detto che la mia patologia è il suo fallimento e che non sa cosa fare. Non è alla sua portata. Gli altri dermatologi che ho incontrato mi hanno sempre e solo detto che ho una dermatite seborroica con atopismo, avendomi incontrato solo poche volte e quindi non hanno avuto il tempo di verificare quanto fosse in realtà tremenda questa malattia; mi hanno tutti prescritto le solite creme e cremine che non hanno mai fatto effetto. Sono stremato, aiutatemi. Pagherei qualsiasi cifra a chiunque fosse in grado di aiutarmi. Grazie mille e scusate per la lunghezza della richiesta. AIUTO!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
10 mila euro di creme??

6 dermatologi e nessuna diagnosi?

Lei ora ipotizza patologie immunitarie?

Caro utente io la comprendo ma credo che fra lei e i dermatologi consultati si sia creato un difetto di comprensione.

Le consiglio di non perdere la speranza di chiarire il suo problema non per forza curabilissimo o eliminabile (tante malattie della pelle possono non scomparire o ripresentarsi per la loro natura senza che questa sia causata da imperizia di chi la visitata)

Saluti
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Caro dottore, come posso chiarire un problema se ogni volta che vado da un dermatologo mi dice che ho una dermatite seborroica, salvo poi ritrattare la diagnosi quando si rende conto che non è tale? Sono di Aversa ma abito a Torino da tre anni. Non so più cosa fare. So solo che ho il visto perenemmente infestato da ogni tipo di eczema esistente. Esistono centri spacializzati per casi particolarmente gravi? Aiuto :((((((