Utente 220XXX
buon pomeriggio, scrivo agli specilisti andrologi per un consiglio in merito all'utilizzo di cymbalta 60 mg. Premetto che un'ernia cervicale c4-c5 che mi crea parestie e cervicobrachialgia. inoltre sono un tipo ansioso e soffro anche di insonnia: nel passato ho trattato entrambe le patologie con detto farmaco con buon successo, specie per quel che riguarda la sfera dell'insonnia. Inoltre essendo un tipo ansioso mi ha dato beneficio anche in quel senso. L'ho sospeso dopo circa 3 mesi di terapia poichè, purtroppo, mi creava problemi erettivi e anorgasmia abbastanza importanti ( tenendo conto che ho 29 anni e faccio un vita sessuale regolare ). la voglia c'era e anche molta ma mi sembrava di essere anestesizzato, come dire, come sei il mio organo genitale non rispondesse...inutile dire che anche la masturbazione era deficitaria sia dal punto di vista erettivo che soprattutto nell'orgasmo.
sono tornato dal mio neurologo quest'oggi poichè ultimamente i dolori e le parestie si stanno facendo sentire con intensità, oltre l'ansia. Mi ha nuovamente invogliato all'uso del cymbalta 60 mg, associando Lyrica a 75 mg/die ( 1 mattino e 1 alla sera ). di fronte ai mie dubbi circa l'aspetto sessuale mi ha confortato dicendo che con l'aiuto del lyrica non dovrei avere problemi, ma francamente ho molto timore in tal senso e anche il mio medico curante è perplesso...in base alla vostra esperienza cosa vi sentireste di consigliare?
ringrazio anticipatatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

difficile a distanza capire quale farmaco è meno interferente.....
il suo medico e il neurologo la conoscono più a fondo per cui è sempre meglio seguire il loro percorso....

è prevedibile il dato non tanto dell'anorgasmia quanto dell'allungamento dei tempi del rapporto...

cordialità
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio della risposta....chiedevo se per esperienza clinica il cymbaltapuò dare deficit erettile e anorgasmi così marcati come nel mio caso ( risolti dopo qualche giorno la sospensione del farmaco )...che i tempi siano più lunghi questo magari può anche essere un'aspetto positivo...il medico curante sa bene che l'ho sospeso in passto proprio per questo motivo...il neurologo anche ma mi dice di scegliere...tenermi i dolori e star mare oppure magari avere problemi erettivi e star meglio con il collo e l'insonnia
può insomma il lyrica mitigare l'effetto del cymbalta come detto?
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

il lyrica è un buon antidolorifico molto selettivo...ma non credo che funzioni per far venir meno gli effetti collaterali del cymbalta...
cordialità