Utente 222XXX
Salve, ho qualche dubbio che vorrei chiarire.
Se una persona ha una malattia sessualmente trasmissibile (ed è ancora vergine, non so se è possibile) avverte qualche sintomo?
Ed è possibile che in una persona (sempre vergine) non venga mai notata la presenza di tali malattie senza adeguati test?
Ed in seguito ad un rapporto orale non protetto ma senza eiaculazione (rapporto non finito) c'è da preoccuparsi?
Grazie in anticipo, attendo chiarimenti :)
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
si anche in caso di verginità ed in presenza di rapporti sessuali di ogni genere, compresi quelli non completi, si è esposti al rischio di malattie sessualmente trasmissibili.

utile parlare con un dermovenereologo in caso di dubbi per qualche motivo particolare.

saluti
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la risposta, volevo chiedere anche se chi ha qualche malattia sessualmente trasmissibile ed è vergine avverte qualche sintomo, o non avverte niente come se fosse sano? grazie