Utente 132XXX
Buonasera, dottore, Le scrivo per mia figlia alla quale, durante un ECG di controllo (ha un'epilessia post traumatica ed il neurologo le ha prescritto, tra gli altri, anche l'ECG), harro riscontrato "RS a fc di circa 79bpm. Verosimile ingrandimento atriale sx. Asse deviato a dx. BBDx. QTc nei limiti. Si consigliano visita cardiologica ed ecocolor-Doppler grafia cardiaca". Tenendo conto che mia figlia ha 39 anniù; che nel corso degli anni, per alcuni interventi chirurgici, ha fatto diversi ECG ed è la prima volta che affiorano problematiche; che nella mia famiglia, purtroppo, ci sono diversi casi di problemi cardiaci anche in età giovanile, in attesa di eseguire l'accertamento consigliato (e già prenotato, come pure la visita cardiologica, vorrei sapere qualcosa di più su questo referto che per me è decisamente criptico. Grazie sempre della Sua cortesia... a proposito, io ho fatto l'angio tac con mdc ed ha confermato l'aneurisma dell'aorta scendente di 50 mm; ora attendo di parlare con il cardiologo per decidere il da farsi. La saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Nardi
24% attività
0% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Il blocco di branca destra (ritardo della conduzione dell'impulso elettrico nella branca destra del cuore), generalmente non è una condizione sufficiente per porre diagnosi di malattia cardiaca, soprattutto nei soggettti giovani. Qualora esso sia comparso solo ora allora concordo con un minimo approfondimento diagnostico a mezzo di ecocardiogramma color doppler, tenendo presente la sua solita natura benigna.
Per quanto riguarda l'aneurisma dell'aorta ascendente di calibro > 50 mm è da far valutare al cardiochirurgo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sollecitudine della risposta: mi sento un po' più tranquilla per quanto riguarda mia figlia ... ed un po' meno tranquilla per quanto riguarda me, perchè non mi sorride molto l'idea di un intervento chirurgico. Comunque ... che pazienti saremmo se non pazientassimo? Cordiali saluti ed ancora grazie.