Utente 444XXX
Buonasera,
soffrendo di disfunzione erettile dopo una prima visita dall'urologo mi è stato richiesto l'esame del sangue per i seguenti valori:

testosterone : 6,99 ng/ml
fsh: 0,86 mUl/ml
prolattina: 16,1 ng/ml
glicemia: 81 mg%
ft3: 3,07 pg/ml
ft4: 1,49 ng/dl

in pratica mi è stato detto che l'unico valore fuori range è l'FSH.

Ho ripetuto dunque quel dosaggio (non gli altri) e stavolta è risultato 1,28 mUl/ml che comunque rimane sempre, seppur di poco, sotto la soglia minima indicata come normale di 1,5.
Ho letto in qualche post sull'argomento che l'Fsh sballato, se tutti gli altri valori sono a posto, non dovrebbe essere indicativo più di tanto...è vero?

Inoltre dopo i primi esami del sangue l'urologo mi ha consigliato di fare lo spermiogramma i cui risultati sono andati piuttosto male, vi scrivo:

astinenza 3 giorni
volume 7 ml (valori normali 2 - 4,5 ml)
coaguli assenti
tempo fluidificazione normale
ph 8 (6-8)
colore grigiastro
viscosità normale
lunghezza filamento 0 cm
numero spermatozoi 57, 9 milioni/ml
numero spermatozoi nell'eiaculato 405,02 milioni
cellule rotonde 0,01 milioni/ml
leucociti 2851 migliaia/ml
vitalità 73% (75-100)
motilità progressiva rettilinea a 60 min 9% (25-100)
morfologia: forme normali 10% (30-110)

questi ultimi 3 valori dunque (oltre al volume) sono fuori range.
ho saltato un pò di dati sulla motilità per non dilungarmi, gli altri valori comunque non erano segnalati come fuori range.

la conclusione diagnostica è TERATOZOOSPERMIA.

vedrò il mio medico solo dopo le ferie ma sarei grato se qualcuno potesse anticiparmi già un parere, sono un pò preoccupato. Infatti ho già prenotato un altro spermiogramma per il 23 gennaio.

grazie in anticipo.




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non capisco a comprendere perchè il Suo urologo Le abbia prescritto solo alcuni dosaggi ormonali (o Lei non ce li ha mostrati).Comunque credo che,per valutare i rapporti tra i valori dell'FSH e lo spermiogramma,sia più indicato rivolgersi ad un andrologo esperto,piuttosto che accanirsi nel praticare ripetuti spermiogrammi.E' chiaro che il limite di ciò che scrivo stia nel fatto che non é possibile visitarLa mediaticamente.Ci faccia sapere,se ritiene.Buon Natale.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

certe volte gli esami ormonali sono richiesti "di routine" senza magari essere in grado di interpretare piccole o significative variazioni dei valori.
Proprio per evitare questo, alcuni dosaggi vengono richiesti in maniera "incrociata" proprio per capire se un certo valore anomalo possa essere espressione di "malattia" oppure no.
Il suo liquido seminale mostra alterazioni della motilità ed una verifica-controllo con un altro esame potrebbe aiutare lo specialista a cui rivolgersi per chiarire i dubbi che lei esprime.
cari saluti