Login | Registrati | Recupera password
0/0

Febbre persistente da ndd

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Febbre persistente da ndd

    Salve,sono un ragazzo di 22 anni.
    A fine maggio 2011,dopo circa 2/3 episodi di mal di gola e leggera febbre (max 37.7°) nei precedenti mesi (marzo ed aprile),ho avuto mal di gola e febbre elevata sino ad oltre 39°(che non accennava a scendere e saliva la sera) accompagnata da modesti dolori muscolari,articolari e brividi.
    Mi è stato dato subito Augumentin e Ciproxin.Ho immediatamente fatto le analisi:Glob. bianchi 14.00,Neutrofili 83.1%,VES 55,PCR 20.0,Transferrina 1.9,Fibrinogeno alto,Ferritina 490 con Ferro a 3,Transaminasi alterate ma con il TAS a 300(e non ha mai superato questo valore).Sono stato ricoverato per circa 10 giorni a Giugno 2011 ed ho eseguito i seguenti esami(da ricoverato):
    Scintigrafia con Leucociti Marcati Negativa,Tamponi faringei tutti neg,Emoculture neg,Ecocardiogramma presentava un lieve prolasso del lembo anteriore mitralico il resto ok,RX Torace neg,Ortopanoramica neg,Ecoaddome presentava fegato lievemente aumentato e milza ingrossata (splenomegalia),Esami urine neg,perdita di peso=6 kg.

    Sono stato curato(dal 20 di giugno)con Deltacortene (25 mg e scalavo ogni 7 gg) + Penicillina da 1200000 U.I (un’inezione ogni 3 settimane).La febbre è calata,per poi sparire del tutto.Il fatto è che tutt’oggi(ultimi esami eseguiti il 15/09/2011),ripetendo le analisi,le trovo ancora un po’ sballate.Glob. bianchi a limite 11.0 (range 4.0 – 10.0),VES 36 (range <25),PCR 3.9 (range <0.5),fibrinogeno 418 (range 200-400),ferro basso, Ferritina nella norma,G. Neutrofili nella norma 70.5% (range 40.0%-75.0%),emoglobina leggermente bassa,transaminasi nella norma.

    Sottolineo che 3 anni fà ho avuto un’esperienza simile con gli stessi valori alterati.VES,PCR,Bianchi,Fibrinogeno,TAS(oltre 600),Neutrofilia,Transferrina bassa,Ferritina alta con Ferro molto basso,Transaminasi alterate.In quel caso eseguii anche(da ricoverato):Test HIV negativo,TAC Totbody neg,puntato midol. neg.

    Sono stato curato dopo oltre 2 mesi di febbre con Deltacortene(50mg a scalare ogni 10gg)+Penicillina(1 a settimana).
    Ora stò sostenendo visite mediche con otorini per vedere se sia il caso di togliere o meno le tonsille visto i miei frequenti mal di gola e queste due grosse febbri mi sono venute dopo un mal di gola.Un otorino mi ha dato un medicinale gel(MICOTEF)per pulire la lingua visto che ho un “tappeto” bianco su di essa e(da oltre due mesi)non è ancora andato via.Preciso che sono allergico agli acari della polvere e leggermente tachicardico ed ho svolto analisi di routine a marzo 2010 e marzo 2011 le quali risultavano perfette!

    Vorrei chiederVi secondo voi il motivo per cui ho ancora i valori alterati, se fosse il caso di ripetere ulteriori e/o differenti analisi/esami,una piccola riflessione sulle tonsille,se fosse il caso di sentire un infettivologo,se si tratta di un’infiammazione o di un’infezione(quale la differenza?)e se fosse il caso di preoccuparsi o posso comunque rimanere sereno anche con i valori leggermente alterati.Vi ringrazio anticipatamente,cordiali saluti



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1666 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Sembra piuttosto evidente che si tratta di un'infezione cronicizzata a carico dell'apparato respiratorio. Meno evidente, e parecchio difficile, sara' trovare la giusta soluzione terapeutica: di certo quest'ultima dovra' passare per una cura antibiotica, ma per trovare il farmaco giusto saranno necessarie probabilmente alcune colture (escreato o addirittura broncoaspirato).
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Buona sera Dottore, grazie molte per la risposta.

    Possibile che, con tutti gli antibiotici a largo spettro che ho assunto, non sia passato nulla né la febbre sia calata/scomparsa? E poi, solo dopo aver assunto cortisone, sia diventato apiretico ed i valori siano calati? Possibile che con emocolture, tamponi faringei, leucociti marcati e RX torace non sia risultato nulla di questa ipotetica infezione cronica localizzata alle vie respiratorie? Chiedo lumi al riguardo, per capire meglio la situazione.

    Nel frattempo, pochi giorni fà ho sostenuto una visita specialistica con un otorinolaringoiatra il quale mi ha detto che ho ancora una faringotonsillite “simile alla scarlattina” e crede che i valori alterati siano riconducibile a ciò. Non mi ha parlato di un’eventuale tonsillectomia perché vuole rivedermi tra circa un mese, un mese e mezzo. Nel frattempo mi ha dato la seguente cura: levoxcin 1 cp al dì, cortinal e lincocin 1 fiala al dì per aereosol (oltre a mycostatin) il tutto x circa 8/10 gg e poi nuovamente analisi 14 gg dopo la fine della cura. Per quanto riguarda la lingua bianca, mi ha detto che potrebbe essere un campanello di allarme per l’apparato digerente anche se io non soffro nè di acidità e vado regolare di corpo. Mangio tanta verdura e frutta ed in modo regolare, non fumo e non bevo. La informo però che, la cura, devo ancora cominciarla.

    Aggiungo che, da oltre un mese a questa parte, stranutisco non ripetutamente massimo 5/6 volte al giorno (sia a casa che fuori, anche se spesso a casa) e che, durante tutta la notte e la mattina (prima di colazione), ho la sensazione di gola secca. Ultima cosa che purtroppo non sono riuscito a scriverla prima: ho avuto sia Citomegalovirus (IgG 8.1presenti e IgM 8.0 assenti) che Mononucleosi (IgG anti-VCA 142.0 presenti, IgM anti-VCA 10.0 assenti, IgG anti-EBNA 558.0 presenti) in passato, anche 3 anni fà i valori erano molto simili a questi. Cordiali Saluti, La ringrazio anticipatamente.




  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1666 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2008
    Gli antibiotici non sono tutti uguali: ognuno ha la sua specificita'. Si tratta insomma di trovare quello giusto... Le consiglierei comunque di eseguire la terapia come consigliatole. Se nemmeno questa volta dovesse funzionare puo' suggerire al Collega di effettuare nuove colture sull'escreato o sul broncoaspirato.
    Cordiali saluti


    dott. Stefano Spina
    www.stefanospina.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/08/2011, 18:07
  2. Leucociti e cellule neutrofile
    in Medicina generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17/12/2011, 14:05
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11/03/2011, 12:56
  4. La mia lingua è un po bianca
    in Medicina generale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09/04/2012, 08:47
  5. Dolore lingua
    in Medicina generale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18/02/2011, 05:27
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,13        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896