Utente 222XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 25 anni, vi scrivo questa mail per curiosità e per rassicurarmi a seguito di notizie lette in giro per il web:
da quando ho ricordi nel mio atto dell'eiaculazione vi è sempre stata l'espulsione del liquido spermale in modo molto energico (schizzi) da circa un anno non succede più, ovvero il liquido esce e anche in maniera abbondante, ma come un semplice riversamento, o comunque non con una spinta necessaria a creare lo schizzo. Leggendo in internet consigliano di farsi visitare in quanto potrebbero esservi problemi, però ho notato che il liquido ora è molto più denso rispetto a prima, che dipenda da questo? Visto che alla mia partner piaceva molto, vi chiedo se vi è un qualsiasi modo per poter tornare come prima.
Vi ringrazio sentitamente per l'attenzione

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

è opportuno che faccia una visita specialistica.....

non pensi a problemi che all'improvviso possono creare ostacolo allo svuotamento delle vie seminali...

la visita servirà per capire.


cordialità
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da questa postazione, poco di preciso possiamo dirle.

Ora senta in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
L'abbondanza del liquido seminale che lei emette al momento della eiaculazione fa escludere che vi siano problematiche ostruttive delle vie seminali.

E' un fatto abbastanza diffuso e riferito da molti giovani pazienti che il fenomeno dello schizzo si attenui o scompaia con gli anni,per cui dopo i 30 diventa quasi eccezionale.

Al fatto,in assenza di altri fenomeni,pertanto,non bisogna attribuire eccessiva importanza.

A presto.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

lei non ha ancora compiuto i 30 anni e, come spesso ripeto da questo sito, vista appunto la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo", per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Sarà lui a dirle se non bisogna attribuire eccessiva importanza al cambiamento da lei osservato a livello della sua risposta sessuale.

Impari comunque dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la quantità dello sperma eiaculato e la "forza" della spinta eiaculatoria dovrebbero richiedere una buona condizione delle strutture prostato-vescicolari.
Una visita dall'andrologo , che io ritengo indispensabile per tutti i maschi" mi sembrerebbe molto opportuna
cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questo punto, una volta fatta la valutazione andrologica, comunque ci aggiorni, se lo desidera.
[#7] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio sentitamente, provvederò al più presto a fare una visita, a seguito della quale vi aggiornerò sull'esito.

Cordiali saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, qua siamo ed aspettiamo!
[#9] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno, sono qui ad aggiornarvi sull'incontro con un andrologo della mia zona:

Mi sono seduto, ho esposto la mia situazione, lui mi ha chiesto se dunque ho un'eruttazione al posto dello schizzo, ovvero se esce a "goccioloni"; alla mia risposta positiva mi ha detto che è del tutto naturale, io ho chiesto se è naturale pur avendo soli 25 anni, e lui mi ha spiegato che ci sono uomini che schizzano tutta la vita, uomini che non lo fanno mai e uomini che lo fanno a volte, che non mi devo preoccupare.

Questa è stata la mia visita ...

non trovando risconto nel vostro dibattito sono con la presente a chiedervi un consiglio su come comportarmi (preciso che a parte il dialogo sopra riportato non vi è stato altro)

Ringrazio anticipatamente


[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ma un esame obbiettivo, una visita tradizionale, ed una eventaule e preliminare ecografia delle vie seminali è stata fatta?

Un cordiale saluto.
[#11] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

le "visite mediche" possono essere molto diverse.
generalmente si ascolta il paziente, ci si informa del suo passato, si visita il paziente in tutti i distretti che possano essere coinvolti con le funzioni genito-sessuali, si prescrivono indagini, magari semplici, che possano dare qualche informazione in più sulla eventuale causa del disturbo e, fatta una diagnosi o un sospetto di diagnosi, si prescrivono le possibili soluzioni del problema.
Ci sono medici, forse molto bravi o preparati ( o forse presuntuosi , frettolosi ?) che pensano di arrivare ad una diagnosi in maniera molto diretta, saltando molti dei gardini del processo diagnostico.
Nel sospetto di tale evenienza è opportuno sentire una "seconda opinione" da un altro specialista
cari saluti
[#12] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio, specifico l'assenza di qualsiasi tipologia di esame o visita tradizionale, solo poche parole scambiate seduti davanti ad una scrivania, nient'altro; quindi ora andrò dal medico di base per farmi fare l'impegnativa in quanto l'andrologo che mi ha "visitato" l'ho contattato e pagato privatamente, speriamo che cambiando metodo sia più fortunato e possa trovare un professionista come voi.

Vi ringrazio, buona giornata
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto il tutto poi ci aggiorni, se lo desidera.