Utente 161XXX
Egregi dottori,

Vorrei qualche parere tecnico sulla situazione di mio marito.
Premetto che è stato operato a 23 anni di criptorchide e ad ottobre 2010 (a circa 34 anni) di varicocele di III grado (presente già in un eco del 2004), con ripercussioni gravi circa la fertilità, infatti ad aprile 2011 (dopo 6 mesi dall'operazione di varicocele per via sub-inguinale sec Marmar modificato e dopo aver assunto per 4 mesi il proxeed) il suo spermiogramma era il seguente:

volume 3 ml

spermatozoi 200 mm3, round cells 300 mm3, leucociti 100 mm3; conta totale degli spermatozoi dotati di motilità progressiva 144.000

Totale tipo a tipo b tipo c immobili

dopo 45' 35 4 20 11 65

dopo 120' 24 0 14 10 76

dopo 180' 20 0 8 12 80

spermatozoi normali 6, irregolarità nella testa 72, irregolarità nidpiece-coda 2, irregolarità di entrambi 20

test all'eosina : spermatozoi vitali 82%

A giugno 2010 ha eseguito anche: FSH 11,10 mUi/ml, LH 3,54 mUi/ml, Testosterone 6,92 ng/ml.

Per questo motivo ci siamo rivolti ad un centro per l’ICSI (così come ci è stato consigliato dal suo andrologo).

La settimana scorsa ha effettuato le analisi del sangue, per valutare la sua situazione e perché sta seguendo la dieta dukan dal 29 agosto 2011 (mio marito è alto 1.86 cm e pesava 128kg, oggi pesa 119kg); dalle analisi si è scoperto che:
GPT 49 U/l
Prolattina 15,51 ng/ml
Testosterone libero 8,00 pg/ml
C’è da preoccuparsi?
Potrebbe essere legata alla dieta?

Nella stessa giornata, ho eseguito anche io le analisi (al terzo giorno di ciclo),e risulta :
Prolattina 35,65 ng/ml
TSH 6,34 uIU/ml
Potrebbe essere correlato alle analisi di mio marito? (anche io sto seguendo la dieta dukan per dimagrire 5 kg)
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
il libero in assenza di sintomi sessuali lo lasciamo come sta (alzarlo coi farmaci è pericoloso per gli spermatozoi), e probabilmente è più legato al sovrappeso che ad altro. Diamgrire con la sola dieta non è bene, bisogna fare almeno un' ora di moto aerobico al giorno, in maniera tale da alzare il testosterone fisologicamente.
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio mille Dr. Cavallini,
in realtà io mi sono dimenticata di scrivere che la dieta è associata a 3 gg a settimana in cui pratica sport con attrezzi vari in palestra.
I valori di testosterone e prolattina potrebbero recare problemi alla quantità e mobilità di spermatozoi per la ICSI; o potrebbero essere un segnale che la sua situazione sta continuando a peggiorare?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I testicoli di suo marito hanno una storia "importante". Il testosterone per gli spermatozoi eiaculati non è tutto questo importante (a costo di scandalizzare ponderosi colleghi). Piuttosto visto lo storico del marito fra un paiio di anni farrei un dosaggio di controllo.
[#4] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la sua risposta: non sa quanto ha rincuorato mio marito.
Già iniziava a pensare che si doveva recare da un endocrinologo poichè la sua situazione già pensante si stava aggravando ulteriormente.
Nel frattempo continuerà la dieta e la palestra fino ad arrivare ad un peso più adeguato.
Grazie Grazie Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ecco brava già che ci siamo mi permetto di suggerire e da valutare con tutti i se ed i ma del caso: sono sono state segnalate miglioramennti spermiofrafici con antiestrogeni dati a soggetti con testosterone bassetto e sovrappeso. Non voglio assolutamente dare illusioni, le vorrei dare solo uno spunto per parlarne col suo andrologo di riferimento. Tanto per essere sicuro di aver fatto del mio meglio. Nessuna illusione mi raccomando.