Utente 140XXX
Salve, mio marito è stato operato 5 gg fa per un varicocele di II grado, con metodo di embolizzazione. Il varicocele è stato scoperto per caso, perchè dopo un anno di ricerca di gravidanza abbiamo cominciato i vari controlli.
Dal suo spermiogramma risultano 3.000.000 di spermatozoi, lenti e con forme anomale, viscosità fortemente aumenta, ph 8.2, rari leucociti, e rare emazie presenti. Questi sono i dati che mi ricordo. Spermicoltura negativa e tampone per me negativi. Il medico sostiene che noi abbiamo un infezione da micoplasma e che spessimo i tamponi danno esito negativo (90 casi su 100) ma i dati dello spermiogramma di mio marito fanno pensare ad infezione in corso. Secondo lui potrebbe essere la causa d quella oligozzospermia rilevata nello spermiogramma, perchè un varicocele di II grado nn influisce così sugli spermatozoi. Ora siamo in cura con Miraclin 2 settimane al mese alternate per tre mesi, i rapporti devono essere coperti. Dopo una cura antibiotica mirata, si può normalizzare al minimo indispensabile la situazione di mio marito?

grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signore,.
dubito che una infezione da micoplasma possa dare uno spermiogramma così basso. Soprattutto con rari leucociti. Personalmente non posseggo dati sufficienti (es. II grado ecodoppler o II grado clinico di varicocele, sono stai fatti i controlli post.op di riuscita dell' intervento, lo spermiogramma per intero come è fatto, da dove salta fuori questo micoplasma). per esprimere un giudizio.