Utente 140XXX
Salve, mio marito è stato operato 5 gg fa per un varicocele di II grado, con metodo di embolizzazione. Il varicocele è stato scoperto per caso, perchè dopo un anno di ricerca di gravidanza abbiamo cominciato i vari controlli.
Dal suo spermiogramma risultano 3.000.000 di spermatozoi, lenti e con forme anomale, viscosità fortemente aumenta, ph 8.2, rari leucociti, e rare emazie presenti. Questi sono i dati che mi ricordo. Spermicoltura negativa e tampone per me negativi. Il medico sostiene che noi abbiamo un infezione da micoplasma e che spessimo i tamponi danno esito negativo (90 casi su 100) ma i dati dello spermiogramma di mio marito fanno pensare ad infezione in corso. Secondo lui potrebbe essere la causa d quella oligozzospermia rilevata nello spermiogramma, perchè un varicocele di II grado nn influisce così sugli spermatozoi. Ora siamo in cura con Miraclin 2 settimane al mese alternate per tre mesi, i rapporti devono essere coperti. Dopo una cura antibiotica mirata, si può normalizzare al minimo indispensabile la situazione di mio marito?

grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signore,.
dubito che una infezione da micoplasma possa dare uno spermiogramma così basso. Soprattutto con rari leucociti. Personalmente non posseggo dati sufficienti (es. II grado ecodoppler o II grado clinico di varicocele, sono stai fatti i controlli post.op di riuscita dell' intervento, lo spermiogramma per intero come è fatto, da dove salta fuori questo micoplasma). per esprimere un giudizio.