Utente 215XXX
Buongiorno,
ho urgente bisogno di un consulto circa l'esame del liquido seminale di mio marito che ha 33 anni.
Purtroppo tra le altre osservazioni c'è scritto che Si evidenziano alcuni leucociti e alcuni corpora amilacea. Che cosa vuol dire ?

L'esame Chimico - fisico riporta questi valori:
VOLUME 4.0 ml
ASPETTO: lattescente
VISCOSITA':normale
ph: 7.9
Tempo di Liquefazione: 15

Esame Microscopico

Numero degli spermatozoi: 95 milioni / ml
Spermatozoi mobili : 65 %
Spermatozoi scarsamente mobili: 10%
Spermatozoi non mobili: 25%
Forme normali: 85%
Forme anormali: 15%

Sono molto preoccupata perchè sono sei mesi che proviamo ad avere un figlio e non arriva ed anche per la sue salute.
Abbiamo fissato una visita da uno specialista per la prossima settimana, ma sono davvero molto preoccupata e vorrei un vostro parere.

Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività +28
16 attualità +16
12 socialità +12
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Non mi sembra ci siano fondati motivi di preoccupazione.La presenza di leucociti nel plasma seminale nella quantità presente nello sperma di suo marito è del tutto normale.Pertanto aldilà della visita andrologica (sempre utile ) sarei tranquilla aspettando una gravidanza che dovrebbe accadere fra non molto tempo.Auguri.A presto.
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Grazie davvero di cuore!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività +52
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
in primis:
bisogna aspettare almeno un anno di ricerca figli prima di avviare le procedure di ricerca di cause di infertilità;
in secundis:
quello spermiogramma non è staso eseguito secondo le norme WHO (organizzazione Mondiale della Sanità) pertanto: 1) è pessimista; 2) non è in grado di distingure fra leucociti (globuuli bianchi) e spermatozi poco maturi.
Pertanto, se3 il marito non ha sintomi quuali eiaculazioni dolorosi, bruciore urimnari ecc. Lasci perdere tutto. E se ne riparla fra altri 6 mesi.
Detto questo mi permetto di ricordarle che sempre il WHO consiglia di avere 2-3 rapporti (o più) liberi a settimana senza assolutamente cercare di mirare i giorni della ovuòlazione, poichè i rapporti mirati alla ovulazione inducono infertilità attraverso una diminuzione della qualità orgasmica che si traduce in minor volume dell' eiaculato ed in minor aspirazione dello sperma da parte dell' utero.
[#4] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio davvero moltissimo
mi rendo conto che stiamo esagerando però non credevo che ci volesse così tanto tempo e quindi io e mio marito abbiamo iniziato a preoccuaparci, considerando che io ho già 30 anni e lui 33.
Seguirò il vostro consiglio, senza cercare necessariamente di individuare i giorni fertili ( avevo pensato di comprare i test di ovulazione, ma a questo punto non lo farò).

Grazie ancora, soprattutto per la rapidità della risposta.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività +52
20 attualità +20
20 socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
meno di 30 anni si consigliano 18 mesi di attesa,
fra 30 e 35 12 mesi
fra 35 e 38 6 mesi
38-42 2-3 mesi.
I famosi test servono un mercato da 5 miliardi di euro anno solo per l' Italia. Ed altro non aggiungo che sennò dicono che sono pettegolo.