Utente 270XXX
Cari medici,
ieri mio padre è stato punto da un insetto (in realtà non ha visto che tipo di insetto, semplicemente, entrando in macchina, ha messo la mano sul sedile, ed ha sentito un forte dolore; in assenza di oggetti contundenti sul sedile, evidentemente deve essere stato un insetto). Fortunatamente nessun problema di shock; ha solo avuto un dolore abbastanza forte, che però sta passando con la pomata cortisonica.
Su internet abbiamo letto che eventuali punture di insetti possono aumentare il rischio di reazioni anafilattiche in caso di future punture. E' necessario fare qualche controllo o adottare qualche precauzione? Preciso che diversi anni fa, mio padre era già stato punto da un'ape...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera,
non dovete fare nulla, solo curare la lesione attuale. La sensibilizzazione, pur volendo ammettere un teorico rischio crescente correlato al numero delle esposizioni, è un evento assolutamente non prevedibile. Non ha senso pensarci. State tranquilli.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2007
Grazie!
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Prego.
Saluti,