Utente 222XXX
Salve a mio padre di 69 anni gli è stato trovato il seguente quadro clinico.
PET : "Si videnzia modico accumulo del tracciante a livello della regione lomboaortica (SUVbw max 2.8) e delle regioni iliache (SUVbw max 2.9).
Si evidenzia, inoltre, disomogenea captazione del tracciante a livello del rachide cervico-dorso-lombare e del bacino in assenza di definite areee di iperaccumulo "focale". Non si evidenziano aree di significativo iperaccumulo del tracciante a livello dei restanti segmenti corporei esaminati."
SCINTIGRAFIA OSSEA TOTAL BODY : "Si evidenzia diffuso incrementi scheletrico della captazione del radiocomposto con aree di focale iperaccumulo in corrispondenza del cranio, degli omeri, di numerosi archi costali bilateralmente, del bacino, dei femori e della tibia sinistra."
REFERTO ISTOLOGICO : " Adenocarcinoma arcinare della prostata di grado 8 (5+3) sec. Gleason score infiltrante totalmente i fustoli.
Ha effettuato anche risonanze magnetiche e Rx.

Ha iniziato una cura ormonale con Eligard 7,5 mg, ed ha effettuato radioterapie ( 30 Gy in 10 frazioni da 300 cGy/die con tec. conformazionale a 1 campo) alla rachide dorso-lombare (D12-L1) e radioterapie (30Gy in 10 sedute con fraz. di 300 cGy/die mediante fotoni da 20MV e fotoni da 6 MV, con tec. conformazionale a 3 campi) alla rachide lombare (L4-L5).
Successivamente alle radioterapie si è sottoposto a 2 interventi di cifoplastica di D12 e L1.
Ora gli hanno sospeso le radioterapie dicendo che il quadro clinico nell'ultimo anno con la cura ormonale non è cambiato e non conviene andare ad agire sulle altre aree, continuando al momento solo con la cura ormonale.
Stiamo percorrendo la strada giusta?
Non è possibile effettuare altre chemioterapie o radioterapie?
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

da quanto leggo nella descrizione si tratta di una neoplasia prostatica con ripetizioni scheletriche. L'ormonoterapia fin quando ha un certo effetto, anche solo di stabilizzazione, deve essere portata avanti. In aggiunta si deve somministrare in questa condizione clinica dell'acido zoledronico per le ripetizioni scheletriche e si può dosare la cromogranina A (vedi sito www.ipertermiaitalia.it) per verificare se è possibile aggiungere octreotide (od il suo analogo lanreotide). Inoltre è possibile impiegare della ipertermia total body (vedi sito www.ipertermiaitalia.it) come utile coadiuvante. Qualora la terapia ormonale cessi il suo effetto si può intraprendere una chemioterapia con docetaxel.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per il suo parere, le volevo chiedere un'altra cosa, oltre il problema del K prostatico, ha effettuato anche delle analisi cardiologiche per un affaticamento costante che provava.
Dall'ECG monodimensionale è emersa una insufficienza mitralica severa.
Le comunico inoltre che soffre di ipertensione arteriosa da anni.
Il cardiologo gli ha consigliato di sostituire la valvola mitralica, ma di domandare all'oncologo se per il suo quadro clinico l'operazione può essere rischiosa o possa comportare dei problemi.
Lei cosa ne pensa?
Grazie ancora della disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

è da valutare il rapporto rischio/beneficio dell'intervento. Se il rischio di vita è elevato ed imminente direi di procedere.

Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore, mi scusi ancora se la disturbo.
Mio padre ha provato in questi mesi con cure farmacologiche per quanto riguarda l'insufficienza mitralica severa, ma sta ottenendo solo sbalzi continui della pressione.
Due settimane fa ha effettuato una coronografia dove si evidenzia solo l'insufficienza mitralica.
Il cardiologo ci ha detto che dovrebbe avere una sostituzione con una valvola biologica ma ha espresso dubbi sull'operazione a causa del suo quadro clinico per il K prostatico e ci ha invitato a parlare con l'oncologo.
La mia domanda è questa:
Questo tipo di operazione può avere conseguenze per il suo calcinoma?

Grazie ancora