Utente 972XXX
Un mesetto fa ho avuto cefalea a grappolo e l'ultimo attacco l'ho avuto circa 10 giorni fa (martedì della scorsa settimana) il mio neurologo mi ha consigliato di prendere isoptin un farmaco che è per il cuore ma si usa anche nel trattamento della cefalea a grappolo ed è per questo che ho posto il problema in questa specialità.
Il farmaco isoptin ho cominciato ad assumerlo Mercoledì dopo che ebbi l'ultimo attacco.
Non ricordo precisamente quando ma ricordo con certezza che prima di prendere l'isoptin non avevo avuto problemi di vista...e qui mi spiego meglio: dopo aver assunto isoptin ho cominciato a vedere un alone intorno alle luci la sera soprattutto il giorno molto meno; questi aloni ogni giorno che passava si facevano sempre più grandi e anche stasera uscendo ho notato questo fatto tanto che già allertato nel pomeriggio sono andato dall'oculista ma l'oculista mi ha spiegato che l'occhio (SX quello da dove vedo gli aloni) sta bene non ha niente anche guardandolo in profondita con le goccioline e lo stesso vale per il destro (anche li ora ho cominciato a vedere gli aloni seppur minori) mi ha chiesto se per la cefalea a grappolo stavo prendendo qualche farmaco e io gli ho risposto lyrica 75 mg (farmaco che prendo da tempo per l'ansia) e l'isoptin 40 mg la mattina e 40 mg la sera.
Il dottore mi ha detto che questo farmaco può dare disturbi di vista e di parlarne anche con il neurologo, così gli ho telefonato però mi ha detto che non aveva mai sentito questo genere di problema ma comunque si sarebbe informato.
Io leggendo nel foglio illustrativo ho letto che può dare offuscamento della vista e l'ho fatto presente al neurologo ma lui mi ha risposto che offuscamento e alone intorno alla luce non è proprio la stessa cosa in effetti io offuscamento non ce l'ho ma solo questo alone intorno alle luci.
Esclusi anche problemi neurologici visto che ho fatto sia tac che risonanza magnetica alla testa può essere che questo farmaco dia questo tipo di disturbo? qualche vostro paziente ha mai presentato lo stesso sintomo dopo averlo preso?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
purtroppo è sempre possibile, anche se in maniera rara, un farmaco provochi un effetto indesiderato come sembra lo dia a lei l'isoptin, che a sua volta per il dosaggio utilizzato, diffiicilmente viene usato in cardiologia.
Personalmente poi, tale effetto non si è verificato nei pazienti di mia competenza.
Saluti