Utente 222XXX
Salve, chiedevo se era possibile, alcune informazioni su svariate cisti presenti sul mio corpo.
Tutto inizia all'eta di 18 anni quando sulla mia schieda compare una cisti di 2 cm, decido di asportarla con il consiglio del medico curante. Dopo qualche anno mi accorgo che queste cistii iniziano a moltiplicarsi, alcune si trovano in posto fastidiosi, alcune non mi recano fastidi, qualche anno fa decido di toglierne un'altra piu' o meno fastidiosa sul braccio.
Oggi pero' mi ritrovo quasi invaso da questi grumoli sottopelle che quando si irritano mi danno enormemente fastidio.
Adesso mi trovo in difficoltà e chiedo il vostro aiuto, puo' essere che il moltiplicarsi di queste cistii sia dovuto all'esportazione errata delle due precedenti? o il mio organismo ha qualche disfunzione creando cosi queste cistii?
premetto che ho fatto analisi dconsigliate dal medico curante e non ci sn stati valori errati nei risultati, ho anche fatto qualche ecografia che conferna il grumolo di grasso presente sottopelle.
Chiedevo se era possibile una cura per la scomparsa, poichè non volevo necessariamente ricorrere alla chirurgia, e soprattutto se esisteva un medico preposto a questo tipo di patologia che non sia il mio medico generale.
Saluti, ringrazio per la disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile utente
per poterle rispondere sarebbe opportuno sapere se le "cisti" asportate sono state analizzate ed eventualmente la risposta dell'esame. Infatti se parliamo di cisti si potrebbe trattare di un problema legato alla sua cute e pertanto potrebbe essere indicata una visita dermatologica. Se invece si tratta di lipomi ("ecografia che conferna il grumolo di grasso presente sottopelle") il discorso cambia. In entrambi i casi non esiste correlazione con le precedenti asportazioni. In attesa di avere sue notizie la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Purtroppo non ho fatto analizzare nessuna delle due. infatti vorrei asportarne un'altra per farla analizzare visto che mi e' stata consigliata da alcuni dottori.
ho paura pero' che l'asportazione di un'altra cisti puo' causare la moltiplicazione di quelle che restano.

Ringrazio per la disponibilità.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
credo che la cosa migliore sia quella di analizzare le prossime "cisti" che asporterà, per poter meglio definire un consiglio clinico che comunque deve sempre essere verificato con una visita dal suo medico curante. In merito al suo timore le posso assicurare che non esistono cisti o lipomi in gradi di moltiplicarsi dopo una semplice asportazione.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Sono stato dal chirurgo, era purtroppo la piu' diffusa dei problemi al coccige (fistola al coccige) adesso l'ho svuotata perchè c'era un'infezione, e ho prenotato per l'asportazione, mi e' stato detto che richiede una lunga degenza poichè la ferita procurata dall'operazione sarà molto grande.
non so' se toglierla o lasciarla, visto che dopo aver eliminato l'ascesso nn mi ha piu' procurato dolore.

Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
il problema è che se non rimuove la cisti l'ascesso si riformerà. Meglio quindi asportarla quando non è infetta.

Cordiali saluti