Utente 221XXX
buona sera Dott. vorrei sapere una cosa che mi preme da un po' di tempo,il 15.11.010 ho fatto un ecocolordoppler tronchi sovraortici e il risultato e' stato:Bilaterale pervieta' con flusso conservato dell'arteria carotide comune, carotide interna e carotide esterna.Si segnala presenza di ispessimento intimale diffuso a carico delle arterie carotide comuni ed in sede di bulbo dell'arteria carotide interna bilateralmente.Arterie vertebrali pervie con flusso ortodromico nei tratti esplorabili,vorrei sapere se ce qualcosa di grave o no, premetto che ho un'altro ecocolor il 3.10.011 per vedere come va,anche se mi hanno detto che e' un semplice ispessimento delle arterie pero' sono un po' confuso ho 49 anni e fumo pochissimo aspetto una sua distinti saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Come da Lei già rilevato, l'esame dello scorso anno ha messo in evidenza un "semplice" ispessimento delle pareti dei tronchi arteriosi in esame.
Il dato va, come sta per fare, controllato nel tempo e correlato con i fattori di rischio aterogenetico, che non sono costituiti solo dal fumo, ma anche dal sovrappeso, assetto lipidico, diabete, ipertensione, stile di vita. ecc.
Una terapia preventiva potrebbe essere considerata dal suo Medico curante in base all'insieme dei rilievi suddetti.
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta,allora posso stare tranquillo? Anche perche' devo dire che non sono in sovrappeso non ho il diabete e non sono iperteso e per quanto riguarda lo stile di vita sono anche in dieta diciamo perche' soffro di ernia iatale per cui devo stare attento a come mangio e sgarrare pochissimo aspetto una sua distinti saluti
[#3] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera dott. allora ho fatto l'ecocolor ed e' leggermente peggiorato anche se chi mi ha fatto l'esame mi ha detto di non preoccuparmi che non ce niente di grave,poi avendo tutti i parametri a posto obesita' pressione stile di vita colesterolo ecc.anche se, dovrei smettere di fumare ne fumo pero' 5/6 al gg so che dovrei smettere ma ci riusciro' in un modo o nell'altro,comunque le vado a leggere il responso:a carico di tutti i segmenti esplorati,lieve ispessimento del complesso intimamedia per angiosclerosi.A sx piccola placca calcifica a superficie irregolare,disomogenia a carico del bulbo priva di significato data l'eseguita' della lesione.A destra quadro analogo al controlaterale.Velocita' di picco sistolica < 1m/sec.a livello di tutti i distretti esaminati.Arterie vertebrali con flusso ortogrado,non alterato dai movimenti di rotazione e flessoestensione del capo.Conclusioni:lieve angiosclerosi diffusa.Piccole placche bulbari.Volevo chiedere ma cosa e' ANGIOSCLEROSI.Spero in una sua risposta soddisfaciente e cosa dovrei fare a parte il fumo? Distinti saluti e la ringrazio anticipatamente
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Come il termine stesso indica l'angiosclerosi è la manifestazione anatomica della malattia aterosclerotica, che rende la parete di un vaso meno elastica alterandone la struttura.
[#5] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera dott. la ringrazio per la risposta ma vorrei sapere con chiarezza cosa ne pensa di questo nuovo esame e mi spieghi con parole povere anche perche' sono una persona molto ansiosa e mi spavento soprattutto quando non mi sono chiare le cose, mi scusi se sono cosi' scocciante e la ringrazio anticipatamente.
[#6] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Un consulto a distanza mal si presta a fornire rassicurazioni per qualcosa che non è possibile verificare dal vivo.
In ogni caso il suo quadro clinico, così come valutabile da quanto ci racconta, non sembra essere preoccupante, ma richiede esclusivamente la necessità di periodico controllo nel tempo.
[#7] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per la sua solerte risposta, ma ho parlato anche con il mio medico personale e valutando la situazione mi ha detto chiaramente che prima che succeda che mi si chiudono le arterie per dire molto platealmente bisogna arrivare al 70% e io stando ai dati per farmi capire meglio sono al 5% me l'ha messo giu' in questo modo per farmi capire meglio che non ce nulla di preoccupante,come anche lei me l'ho a detto in altro modo ma la sintesi e' quella.Le faro' poi sapere in un futuro le ultime novita' per adesso la ringrazio e la saluto.