Utente 156XXX
Gentili dottori,
mia figlia ha 1 mese e 20 gg. di vita, cresce bene e gode di buona salute, verso la fine del mese di Ottobre sarà sottoposta alla prima vaccinazione obbligatoria (con esavalente Infanrix Hexa). Data la sua tenera età e le non sempre rassicuranti notizie riguardanti i vaccini, (effetti collaterali vari, allergie e impegno del sistema immunitario), mi chiedevo se prima della data fatidica non fosse opportuno portare la bimba ad una visita immunologica.
Eventualmente mia figlia sarebbe sottoposta ad analisi del sangue o solo ad un sommario controllo dello stato di salute in generale?
Ha senso una visita immunologica pre-vaccino?
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buongiorno.
Non c'è alcuna indicazione ad una valutazione immunologica prima del vaccino in un soggetto normale.
Da padre, capisco la Sua ansia; è vero che i vaccini possono avere effetti indesiderati ma è estremamente raro che possano darne di gravi. Deve solo aver cura di portare la bambina in condizioni di buona salute (senza segni di altra infezione in atto) e comunque secondo le indicazioni del pediatra.
Come sempre bisogna ricordare i benefici (certi e sempre sottovalutati) della vaccinazione piuttosto che i rischi (minimi; metta in conto una giorno di febbre, facilmente controllabile con gli antipiretici).
Saluti,