Utente 222XXX
Gentili Dottori, spero possiate darmi qualche delucidazione su ciò che mi è accaduto; sono stata in ospadale nel reparto di pneumologia per mia madre, in quei giorni ho fatto le notti e sono accidentalmente entrata in una stanza chiusa dove era raccomandato di non entrare in quanto conteneva rifiuti sanitari a rischio infettivo. Io, cercando il bagno, sono accidentalmente entrata dentro, senza curarmi di leggere le avvertenze dietro la porta, questa conteneva scatoloni gialli e sprigionava un odore molto forte e acre, all'interno ho notato anche un macchinario che penso servi ad igienizzare utensili ospedalieri. Sono rimasta all'interno della stanza per poco ma ho respirato quell'aria. Ricordo di avere successivamente ( non subito)avvertito un dolore allo stomaco a destra vicino l'ombelico. Dopo pochissimi giorni ho avuto il morbillo, che è stato seguito da feci molli per due mesi ( esame parassitologico e sangue occulto negativo) adesso da circa 2 settimane ho un dolore sordo al petto sempre al lato destro che si irradia al collo che pizzica, all'orecchio e al braccio destro( che sento indolenzito) e alla spalla destra con palpitazioni forti, nausea e senso di pesantezza alla bocca dello stomaco; inoltre ho vertigini a riposo e una volta ho avvertito un intorpidimento delle labbra. Ho preso l'omeoprazen e peridon che assumo da pochi giorni ma a parte la nausea che è andata via, il resto è rimasto invariato. Io temo di avere contratto qualche infezione.. (ho già contratto il morbillo a fine giugno) in quanto non ho mai avuto nulla e non credo si tratti di semplice stress. Quali sarebbero gli esami che posso effettuare per scongiurare una infezione derivante dall'esposizione ai rifiuti infettivi? Ciò che mi stranizza è che tutti i sintomi li avverto sono sul lato destro, inoltre ho notato dei piccolissimi puntini rossi sulla pelle del busto ( alcuni dei quali diventano scuri) , secondo voi i problemi cardiaci possono derivare dall'esposizione ai rifiuti sanitari a rischio infettivo? Cosa può comportare questa esposizione per la mia salute? Io non mi sento bene e vorrei eseguire degli esami che escludano malattie infettive prima di credere si tratti solo di ansia ( di cui non ho mai sofferto!) Grazie infinite!
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
secondo me ha poco e ci sono poche e remote possibilità che possa avere contratto qualcosa nel modo descritto.
Ne parli piuttosto col suo medico xche, conoscendola bene, avrà mdo anche di valutare adeguatamente la sintomatologia che ci descrive.

saluti