Utente 476XXX
Gentile dottore,
abbiamo appena ritirato l'esito della spermiogramma di mio marito e siamo molto preoccupati. Ecco i valori riportati:

Aspetto opalescente
Volume 5,0
pH 8,2
Viscosità aumentata
Fluidificazione incompleta
N. spermatozoi <500.000/ml
Cellule spermogenetiche assenti
Leucociti presenti+
Emazie Presenti++
Aggregati di spermatozoi Assenti
Giudizio diagnostico Azoospermia

Cosa significa? Ci potrebbe indicare quale specialista contattare? ci sono altri esami utili da fare? Abbiamo speranze di avere dei bambini? Tenga presente che a me è stata diagnosticato ovaie multicistiche e focolai di endometrosi (ma mi è anche stato detto che una laparoscopia può risolvere il tutto).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,per azoopsermia si intende la completa assenza di spermatozoi nel liquido seminale.Lo spermiogramma di Suo marito ne presenta,anche se pochi e,quindi,non può considerarsi sterile.Non é possibile,per via telematica, formulare una diagnosi,una prognosi ed una terapia in relazione ad un singolo esame seminale,per quanto palesemente alterato.Il consiglio che mi sento di darVi é quello di contattare al più presto un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione per porre una diagnosi accurata che possa indirizzare una corretta terapia medica e/o chirurgica.Va da sè che il ginecologo deve ottimizzare il Suo quadro clinico.Ci aggiorni,se ritiene.Auguri vivissimi.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,
un laboratorio che usa il termine "azoospermia" per un liquido seminale con spermatozoi ( anche se pochi !) non sembra molto "fidato"
Faccia ripete l'esame seminale e contatti il centro di Andrologia dell'ospedale SAN PAOLO dove potrà trovare le adeguate risposte anche ai dubbi che coinvolgono la sua situazione ginecologica e dove, eventualmente, potreste trovare le modalità per una Procreazione Medicalmente Assistita
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 476XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille, ripeteremo sicuramente l'esame. Mio marito ha ritirato gli esami ormonali ma non sappiamo interpretarli, ci potete aiutare?

Prolattina 13,40 ng/nl
FSH 4,90 mIU/ml
LH 5,10 mIU/ml
testosterone 747,60 ng/dl
testosterone libero 80,7 pg/ml
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
confermo le corrette osservazioni del collega Izzo. I dosaggi ormonali che ci ha inviato comunque sembrano sostanzialmente nella norma ma, a questo punto, ripetuto l'esame, bisogna consultare senza perdere altro tempo un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
cara lettrice, mi accodo ai pareri dei colleghi, in sintesi lo spermiogramma è alterato, ma il laboratorio non è attendibile, il marito deve essere rivalutato possibilmente dopo uno spermiogramma attendibile.

Cordialità