Utente 277XXX
SALVE,

mi è stato diagnosticato un varicocele di II grado circa sei mesi fa, prima di fare l'operazione mi consigliavano di eseguire lo spermiogramma dopo 6 mesi e se peggiora si doveva eseguire l'operazione, l'urolo mi diede comunque una terapia perchè nel primo esame risultava alterata la motilità dopo 3 ore.

La terapia seguita e la seguente:

Spergin Q10 - 1flacone al dì per 1 mese
Biarginina - 2 flaconi al di per 1 mese

La terapia l'ho finita ad Aprile.

Ieri ho rifatto lo spermiogramma e mi escono alterati i seguenti valori:

Campione raccolto In sede
Astinenza 4 gg

DESCRIZIONE
Aspetto NORMALE
Fluidificazione COMPLETA
Consistenza NORMALE

Livello minimo Livello medio normale
di normalità (50° centile)
Volume 3,5 > 1,5 3,7 mL
pH 7,9 > 7,2

Concentrazione
spermatica 21,0 > 15 73 milioni/mL
Conta totale 73,5 > 39 225 milioni/Vol
Cellule rotonde
totali 3 milioni/Vol

Leucociti 1,0 < 1 milioni/mL
Agglutinati ASSENTI (assenti)
MOTILITA'
Motilità progressiva
basale * 14 > 32 55 %
Motilità totale
basale * 17,0 > 40 61 %

PARAMETRI CINETICI
VCL * 25 > 30 u/sec
LIN 63 > 40 u/sec
ALH * 1 > 3 u/sec

TEST FUNZIONALI :

Test di vitalità
(Eosina) * 35 > 58 79 %
Swelling test * 45 > 60 %

MORFOLOGIA :
Forme normali 12 > 4 15 %

MAR TEST
Antic. Anti spermatozoi adesi 0 < 50 %
FRUTTOSIO 3,2 1,2 - 5,0 mg/mL

CONCLUSIONI : Conta spermatica normale
Astenozoospermia moderata
I livelli di riferimento sono in accordo con il manuale WHO 2010



Questi valori alterati sono attribuibili al varicocele? Se mi opero ritornano i valori?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da questa postazione nessuna risposta certa le possiamo dare, né sulla causa del suo problema seminale né sulla possibile risoluzione dello stesso dopo terapia e risoluzione chirurgica.

Comunque, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2007
Quindi cosa mi consiglia di fare, una visita specialistica?

Ho 25 anni per me, ovviamente, è un problema che non vorrei portarmi nel futuro.

grazie comunque per la celere e gentile risposta
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il fatto di avere alterazioni della motilità degli spermatozoi potrebbe incidere sulla sua possibilità di avere dei figli ( se li vorrà avere) ma potrebbe comunque consentirle di averne visto che i figli si "fanno" in due e la capacità riproduttiva della moglie potrebbe essere tale da avere gravidanze pur con un maschio affetto da oligoastenozoospermia.
Le cure praticate non hanno molta rilevanza, visto che lei, in questo momento non sta cercando di avere un figlio.
Non si preoccupi troppo, si mantenga in contatto con il suo andrologo e appena troverà la donna con cui desiderebbe avere una o più gravidanze, ripeta l'esame seminale e magari valuti se fare terapie per poter migliorare la motilità degli spermatozoi
Cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "problema" per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.